07 dic 2009

Bastava poco, che ci voleva?


Ogni tanto ci ritroviamo (per fortuna) a parlare anche di “buone azioni” .

Facciamo riferimento alle “aree natalizie” , ovvero questi agglomerati di bancarelle, pagode e giochi dedicati allo shopping di questo periodo e al divertimento.

Ebbene, l’anno scorso vi ricorderete sicuramente la famosa “casa di Babbo Natale” sequestrata in piazza Castelnuovo anzitempo… per fortuna, chi di competenza, per questo 2009, ha fatto tesoro di quella esperienza disastrosa ed ha decentrato questi tipi di attrazioni in aree più periferiche , e più facilmente raggiungibili dalle famiglie palermitane.

Risultato ne è la localizzazione lungo viale Reg. Siciliana (appena dopo lo snodo con via E. Basile) della “Casa di Babbo Natale” (che però non presenta quell’enorme capannone visto in piazza Castelnuovo l’anno scorso), e di un ulteriore piccolo luna park poco distante, nel senso di marcia opposto.

Qual’ è il risultato?

  • decisamente meno congestione presso il centro città, che già vanta molteplici attrattività;
  • minor tempo di percorrenza per raggiungere questi luoghi che sono situati lungo l’arteria stradale cittadina principale
  • più facilità di parcheggio
  • nessun deturpamento di piazze o aree dedicate già ad altro
  • molto più spazio a disposizione per queste attività, che non invadono gli spazi limitrofi in quanto sono ben rilegati entro aree definite

Insomma, qui siamo costretti a rimarcare provvedimenti che in altre parti sono routine normalissima. Se può servire a migliorare qualcosa…


Aree pedonalicasa di babbo natalemercatino natalizionatale palermo

Articolo successivo

20 commenti per “Bastava poco, che ci voleva?
  • CinoMedium 169
    07 dic 2009 alle 9:23

    decisamente piu smog in periferia, macchine parcheggiate in viale Regione Siciliana (corsia laterale) a dx e sx, parcheggio Basile chiuso e la gente che parcheggia anche in Corso Calatafimi. Smettiamola e mettiamo serietà….

  • panormus79 311
    07 dic 2009 alle 10:24

    Chi ha scritto l’articolo non ha forse notato le macchine parcheggiate sulle aiuole degli spartitraffico, l’imbuto di macchine che si crea in via ernesto basile già a partire dalla villa Orleans, l’assenza di vigili sostituiti dai soliti parcheggiatori…insomma le solite scene di degrado palermitano

  • riccardo973 9
    07 dic 2009 alle 10:38

    Non vi trovo nulla di postivo nelle due fiere natalizie che hanno fatto in V.le regione quasi una di fronte all’altra nel tratto corso calatafimi-v.le delle scienze, una bolgia umana e di macchine con rischi alla circolazione e alla sicurezza stradale, con tutti i parcheggi nuovi e vuoti che ci sono perchè non vanno a scegliere altre aree più idonee??

  • marce982 216
    07 dic 2009 alle 10:42

    Francamente non mi pare una decisione molto felice. Come hanno sottolineato CinoMedium e panormus79, purtroppo le scene di pubblico degrado si manifestano come e forse peggio degli altri anni. Io abito in zona e mi sono ritrovato ad assistere a scene davvero poco edificanti. Spostare queste attività in zone che non sono adeguatamente servite da parcheggio mi pare una scelta peregrina e dettata soltanto dalla necessità di dare uno zuccherino a quelli che a queste “fiere” partecipano come venditori.
    Insomma, una situazione che si poteva evitare. Vedere la auto posteggiate lungo i marciapiedi degli svincoli (in aperta violazione del divieto di sosta), con tutti i disagi che potete immaginare, non mi sembra un’immagine da città evoluta e attenta ai bisogni dei cittadini e alla loro sicurezza.
    Pensassero piuttosto ad aprire i parcheggi di via Basile e del Tribunale, invece di ingolfare gli svincoli di viale Regione. Non oso immaginare che cosa accadrà in prossimità di Natale.
    Che amministrazione delirante!

  • Otto Mohr 47
    07 dic 2009 alle 10:45

    Alla fine il succo sempre quello rimane. Se non si fanno controlli ognuno fa quello che gli pare e piace…

  • Portacarbone 70682
    07 dic 2009 alle 11:14

    Ragazzi, rileggete l’articolo…le macchine in doppia fila e le auto sopra le aiuole non sono certo dovuti al decentramento di queste attività, ma all’assenza di controlli e alla maleducazione della gente (CHE SONO COSE A PARTE RISPETTO A QUANTO SCRITTO NELL’ARTICOLO).

    Nell’articolo si voleva sottolineare il fatto che, spostando queste aree più in periferia, si decongestiona il centro.

    E’ ovvio che, nell’anarchia più assoluta, anche un’autostrada americana a 5 corsie si intasa.

    Impariamo a distinguere le vere cause di ogni cosa, e prendiamoci (noi cittadini) le nostre responsabilità.
    Al comune posso accusare la solita mancanza di controlli, in questo caso.

  • panormus79 311
    07 dic 2009 alle 11:39

    in linea di principio è giusto spostare certe attività in zone periferiche ma bisogna prendere atto del fatto che la scelta dei luoghi non è stata proprio azzeccata. Aprire al pubblico aree a ridosso di viale Regione Siciliana, già incasinata di suo e per giunto in prossimità di svincoli ( corso Calatafimi e via Ernesto Basile) non è una scelta felice. A questo bisogna ovviamente sottolineare l’assenza di aree di parcheggio, assenza di vigili e l’inciviltà del palermitano medio e il risultato non può essere che l’anarchia totale. Ci sono aree che si prestano meglio a queste iniziative come il parcheggio di via nina siciliana (mai utilizzato realmente), piazzale Giotto, o altre aree zona viale Michelangelo. Per me comunque la soluzione sarebbe creare più aree come queste, in maniera tale da permettere una più efficace distribuzione dei visitatori

  • antony977 165954
    07 dic 2009 alle 12:07

    Altro che casa di Babbo Natale…..Babbio di Natale.
    Queste fiere sono in sostanza dei veri e propri mercatini rionali che, senza controlli, incentivano posteggiatori abusivi ed attività illegali.
    Io metterei in galera il posteggiatore abusivo della casa del Babbio di Natale, che autorizza a posteggiare le auto lungo lo svincolo di via Basile

  • Lele 6797
    07 dic 2009 alle 15:34

    concordo con Antony…quello che sta succede anche al cavalcavia brancaccio, dove i posteggiatori abusivi e la gente ignorante e maleducata posteggia lungo lo svincolo. da due corsie x senso di marcia, ne riamngono solo una x…in questo caso i vigili ci sono sia nel lato ciaculli che nella rotonda ingresso forum, ma naturamente nn fanno nulla.

  • berserk87 12
    07 dic 2009 alle 18:08

    I posteggiatori abusivi come al solito compaiono sempre in queste occasioni. E nessuno fa mai niente per fermarli.

  • samir 230
    07 dic 2009 alle 18:21

    chi la vuole cotta e chi la vuole cruda….mamma mia…
    mi stà venendo il malditesta.

    l’anno scorso in centro non andava bene (giustamente)….adesso l’hanno messa in circonvallazione e si lamentano tutti….chi la vuole a piazza Giotto, chi in viale Michelangelo, chi dice che è meglio là…chi dice che è meglio qua…questo è il ballo del qua qua!!!

    una cosa è CERTA…….queste FIERE (meglio dire mercatini rionali normali…) incentivano attività illegali…a tutta forza (parcehggiatori abusivi-divieti di sosta violati-pericolo di sicurezza pubblica ecc).

    ma poi che fiera è???? giostre vecchie e fatiscenti, extracomunitari che vendono ormai le solite cose trite e ritrite, cd napoletani, libri a 2 euro, cose per la casa, e tiri al bersaglio!!! mmmmmm ditemi cosa c’è di Natale??? cosa c’è di babbo natale!!!

    una vera fiera di natale è ben altra cosa….basta dare uno sguardo all’europa (artigianato, prodotti locali, aziende agricole, oggetti natalizi validi e ftti bene a mano..ecc..ecc..ecc..)…… vabbè utopia!!! a palermo gli devi dare CANTA NAPOLI, GIOSTRE PER I BAMBINI, E FESSERIE VARIE…

  • freddie80 1052
    07 dic 2009 alle 18:27

    Samir mi leggi il pensiero, ti straquoto.
    2 anni fa sono stato in Baviera a Dicembre, quelli si che sono mercatini natalizi! vendono dolci tipici del luogo, vino caldo, addobbi per l’albero, candele natalizie e decorazioni varie.

  • antony977 165954
    07 dic 2009 alle 18:38

    concordo con Samir.L’ho sempre detto e non mi stancherò mai di dirlo.
    Non sono fiere di Natale ma mercatini rionali con l’aggiunta della parola “Natale”.
    Veri e propri incentivi alle attività illegali ed abusive.

    Come anche la fiera dei morti del mese precedente e tutte quelle polemiche che si era trascinata per l’ubicazione in via Nina Siciliana.

  • monte_Pellegrino 597
    08 dic 2009 alle 10:42

    freddie80, ma anche qui ci sono i mercatini che vendono i dolci tipici! Ad esempio per i morti nei mercatini vengono venduti i dolci “Martorana”. Inoltre certamente nei mercati natalizi ci saranno gli addobbi del presepe e dell’albero di natale e le decorazioni varie!

  • freddie80 1052
    08 dic 2009 alle 11:47

    @monte_Pellegrino
    Ormai mi sono convinto che siamo così abituati a vivere tra degrado,sporcizia e abusivismo (non fraintendere, non ce l’ho con te) che tutto quello che ci circonda ci sembra normale.
    Come dice giustamente Antony le nostre non sono fiere di Natale ma mercatini rionali con l’aggiunta della parola “Natale”. E’ vero quello che dici, ci saranno pure delle bancarelle coi dolcetti nelle nostre “fiere di Natale”, ma ci sono gli immancabili coi cd falsi, mutande e calzini, scarpe da tennis, abbigliamento vario…insomma roba di dubbia provenienza che col Natale non ha niente a che vedere, che rovina l’atmosfera di quella fiera e più che altro la fa sembrare un mercatino qualunque.
    Quando citavo le fiere natalizie in Germania dicevo che oltre ad esserci dolci tipici del luogo, vino caldo, addobbi per l’albero, candele natalizie e decorazioni varie non c’è nient’altro che non riguardi il Natale…ed i venditori non sono organizzati con orribili bancarelle/gazebo magari con lampadina penzolante per illuminare il banchetto, ma usano dei piccoli stand in legno molto eleganti. Ti allego 3 foto
    http://item.slide.com/r/1/64/i/WBKXDxgCuj-T2INnOVSCx_riF5J3OD2i/
    http://item.slide.com/r/1/22/i/AHfrI0Ceuj84Gi9rMrs55-o7x5kuazOX/
    http://item.slide.com/r/1/125/i/YKjcsfUftj-zBHkUvlnGdPCxwXxKHsCJ/

  • samir 230
    08 dic 2009 alle 19:31

    @monte pellegrino
    ho visto le fiere di Natale coi miei occhi e credimi….di natale non c’è nulla!!!!!!!! (prodotti tipici e cose del genere certo a volte ci sono li trovi…)
    gli unici che vendono le cose di natale sono quelli abusivi che, con la pagoda al seguito, vendono “a tema” (ad es. natale, hlloween, pasqua…ecc..) e sono quelli di via notarbartolo…piazza don bosco…..piazza campolo….e tanti altri sparsi per la città…..ma non certo le fiere di Natale che dovrebbero essere fatte apposta!!! quelle sono tasciate…enormi….

  • panormocritico 12
    08 dic 2009 alle 23:28

    spostare in zone periferiche
    =
    impossibilità di raggiungere con mezzi pubblici
    =
    traffico e smog
    =
    ottima scelta, come quella di costruire centri commerciali


Lascia un Commento

Ultimi commenti