16 nov 2009

Il Ponte Oreto durante e dopo i lavori


Due scatti sul Ponte Oreto, con una bella panoramica dall’alto, che meglio fa comprendere la fisionomia futura di questa zona in seguito ai lavori per il raddoppio del Passante Ferroviario.

Si distingue benissimo la rampa che permetterà presumibilmente agli automobilisti di accedere al parcheggio di scambio.


fermata guadagnaparcheggio via oretoponte oretoraddoppio ferroviario

12 commenti per “Il Ponte Oreto durante e dopo i lavori
  • antony977 165953
    16 nov 2009 alle 18:44

    Notare come in così poco tempo si sia realizzato un ponte ex-novo e su un importante asse viario.
    Che ben riflettano le varie menti illuminate del’ufficio traffico.
    Altro che ditte di Montelepre, Bisaquino, Torretta, Partinico o Cariboni :D

  • Babagi 10
    16 nov 2009 alle 21:02

    Raga questo non è il Ponte Oreto, questo è solo un nuovo ponte dove sotto hanno messo il doppio binario per i treni. Il Ponte Oreto e circa 500m più avanti :)

  • Niki 41
    17 nov 2009 alle 0:05

    SalParadise effettivamente volevo indicartela sulla geomap… è il passante Guadagna. Solo che non so come indicartelo su mappa.

  • Metropolitano 3236
    17 nov 2009 alle 0:43

    Questo più che altro è un sovrappasso. Il vero ponte sul fiume Oreto si trova più avanti. Comunque ci siamo, fra poco Brancaccio e Guadagna avranno le prime opere per una buona viabilità locale. E a buon punto i lavori fino a Orleans, i cui espropri erano a carico dell’RFI. Avanti così.

  • antony977 165953
    17 nov 2009 alle 2:43

    Pardon….si voleva dire Ponte su via Oreto :D
    E’ praticamente il ponte che sfocia su via Oreto nuova

  • Daniele 444
    17 nov 2009 alle 13:29

    Scusate, ma quindi alla fine la strada risulterà più larga? cioè .. la curva che è stata creata con il passaggio per i pedoni rimarrà?

  • emmegi 715
    27 nov 2009 alle 22:24

    No. E’ stata chiusa, ma l’ impressione è che i lavori non siano stati completati.
    Barriere di new jersey (evidentemente provvisori) delimitano la nuova sede viaria.


Lascia un Commento