06 nov 2009

Urgente l’installazione dei New Jersey in Via Lanza di Scalea.


Per prevenire incidenti, con impatto frontale e gravi conseguenze per la vita di chi la percorre, desideriamo attenzionare, che sarebbe urgente l’installazione delle barriere “New Jersey” in cemento, in Via Lanza di Scalea per tutto l’ultimo tratto. La velocità che raggiungono auto e moto è elevata. La struttura stradale può far scambiare la via per una tangenziale cittadina. Chiediamo a gran voce una soluzione definitiva e sicura con barriere di tipo H4, molto più alte di quelle installate due anni fa nel primo tratto.


alta velocitàguard railincidenti stradalisicurezza

Articolo precedente

Articolo successivo

13 commenti per “Urgente l’installazione dei New Jersey in Via Lanza di Scalea.
  • pepposki 310
    06 nov 2009 alle 9:49

    Sarebbe necessario anche posizionare autovelox, o almeno aumentare i posti di blocco della polizia municipale, con tutte le multe che verrebbero elevate potrebbero risanare l’amia ma soprattutto iniziare una reale attività di educazione stradale, perchè l’installazione di tali apparati non significa avere la possibilità di correre. Passo spesso in via lanza di scalea, e vedo spesso auto sfrecciare ad oltre 100km/h

  • marcozs 361
    06 nov 2009 alle 10:35

    La gente continuerebbe ad andare a 100 ad ogni modo.
    Meglio spendere sti soldi in autovelox per far rispettare i 50 km all’ora.
    C’è poi un’altra strada pericolosissima, via ernesto basile, che viene spesso scambiata per un’autostrada.
    Lì autovelox e limite di 30 km all’ora.

  • tasman sea 20
    06 nov 2009 alle 10:50

    altra stradaccia, il foro italico. i semafori non bastano. e poi una strada cosi’ grande e trafficata e’ una barriera per chi vuole raggiungere il prato. la maggior parte di quelli che vanno al prato, posteggiano la macchina in seconda fila, e la domenica non si cammina.
    propongo l’interramento del foro italico e una riqualificazione della superficie. andare a piedi dalle mura delle cattive al mare senza rischiare la vita. deve essere incluso in qualche piano triennale, ma manca dal piano regolatore portuale. era una delle poche cose da fare veramente. molti soldi invece stanno andando ai privati, che se da un lato creano servizi, dall’altro li negano alla collettivita’. qualcuno mi sa dire che fine ha fatto il progetto del tunnel sotto la cala?

  • marcozs 361
    06 nov 2009 alle 10:59

    tasman, per interrare la strada servono milioni di euro.
    io al foro italico mi accontenterei di telecamere sui semafori a chiamata.
    siccome quando diventano rossi non si ferma nessuno, mettiamoci una bella telecamera sopra, così chi passa col rosso viene multato.

  • Pinko 25
    06 nov 2009 alle 12:00

    Ragazzi, stiamo scherzando. Queste mura di cemento sono pericolosi per gli automobilisti e per i motociclisti che potrebbero andarci a sbattere contro. E poi, gli eventuali pedoni che vorrebbero attraversare via Lanza di scalea fuori dalle eventuali strisce pedonali come fanno???
    Però, ripensandoci… credo che il modo migliore sia di farli mettere… e poi toglierli con queste scusanti… :P

    A parte l’ironia, sarebbero utilissimi, ma andrebbero anche piazzati eventuali sistemi di monitoraggio della velocità.

  • cicinho 27
    06 nov 2009 alle 16:01

    be se dobbiam far scendere i limiti di velocita’ a 30km orari tanto vale ke fate una campagnia per abolire le makkine! ma stiamo scherzando! 30 km orari in via ernesto basile? mah rimango perplesso! io penso ke a palermo bisognerebbe tapezzare anke lincrocio piu’ scemo con semafori e telecamere! ben vengano gli autovelox mobili e giro di due mesi il tempo ke arrivano le prime multe e il problema risolto! io sono stato a trieste e li nell’icrocio piu’ scemo ci stanno i semafori con le telecamere per i rilevamenti delle infrazioni! anke la si crea il traffico ma untraffiko dignitoso! un traffico come dire scorrevole! basterebbe copiare ki ha gia’ fatto!

  • Lele 6797
    06 nov 2009 alle 16:37

    è chiaro che i new jersey non servono per abbassare la velocità, ma l’articolo parla di impatti frontali. i sorpassi azzardati correlati dalla forte velocità, rischiano ogni gg. il verificarsi di incidenti con impatto frontale mortale. vi ricordo che nel primo tratto è stato già eseguita l’installazione. credo che sia necessario ultimare il restante tratto. poi per la velocità si può discutere di soluzioni da adottare, ma almeno iniziamo a renderla più sicura in tema di sorpassi. i new jersey sono le migliori barriere stradali al momento. le auto nn possono in alcun modo invadere l’altra carreggiata ed evitano che possano ribaltarsi…

  • vale85 21
    06 nov 2009 alle 16:42

    ragazzi scusate l’insistenza sull’argomento ma una ragazza ke ha il cognato ke sta lavorando per il passante ferroviario mi ha detto ke l’attivazione della metro per raggiungere il c.c. forum sarà a breve..
    a ki credere??insomma a questo TRAM MI CI POSSO ATTACCARE O NO????:)

  • tasman sea 20
    06 nov 2009 alle 16:45

    @marcozs
    si’ costa milioni, ma ce l’hai presente i turisti che scesi dalla crociera cercano il mare e non sanno dov’e’, si fanno a piedi la pista ciclabile coi dissuasori divelti, arrivano alla cala, superano montagne di spazzatura e affrontano i randagi…
    se invece arrivano dal cassaro, devono atttraversare quella giungla di macchine impazzite e di tir diretti al porto. secondo me serve una soluzione drastica ed esteticamente bella per connettere il mare alla citta’.
    sono d’accordo con te sulle telecamere, ma devono essere una soluzione provvisoria in attesa di grandi stravolgimenti.

  • giuse87vesbo 5
    06 nov 2009 alle 20:26

    sono d’accordo per queste barriere lungo viale lanza di scalea, visto che appunto su un tratto già ci sono da qualche anno, sono un pericolo mortale gli incidenti in quella strada, sopratutto vedi gente che ti svolta sulla striscia continua DOPPIA per andare a fare rifornimento all’agip o andare alla fabbrica delle idee…pericolosissimo.
    pero non sono d’accordo sul contorno, in mezzo potrebbero metterci qualche cosa, alberi, segnaletiche, insomma qualcosa per rendere piu accettabile, invece si vedono questi blocchi messi cosi…

  • Lele 6797
    06 nov 2009 alle 23:57

    @giuse87…nel centro delle barriere si può inserire solo terra e piantine. gli alberi nn sono concessi. la segnaletica, naturalmente dove opportuna.


Lascia un Commento