05 set 2009

Piazza Noce il giorno dopo


Ecco come si presentava Piazza Noce domenica 30 Agosto alle 15:00 del pomeriggio.

Non siamo al corrente di cosa fosse avvenuto il giorno prima, data la presenza del palco e di tutta quella immondizia.  Qualsiasi cosa sia avvenuta, questo è il risultato:

Oltre la vergogna dei cittadini che si sentono “scaltri” e “padroni” (a detta loro) gettando tutto per terra, dal bicchiere al passeggino distrutto, mi chiedo:

ma il servizio di pulizia post evento?

Evidentemente nel nostro comune, gli addetti non hanno trovato una soluzione al “difficilissimo” problema di delegare una squadra di AmiaEssemme, Amia, privata o chicchèsia alla pulizia straordinaria nei giorni festivi?

Ci piacerebbe sapere come funzionano queste dinamiche….

…di sicuro, una famiglia che quella domenica aveva deciso di scendere e portare i bimbi all’aria aperta, avrà assistito a questo spettacolo indecente.


amiadegradofesta rionaleimmondiziapiazza nocesporcizia

20 commenti per “Piazza Noce il giorno dopo
  • Argo 1214
    05 set 2009 alle 12:09

    C’è stato una sorta di piccolo concerto, la band si è esibita col palco rivolto verso la piazza P.pe di Camporeaale. Nessuna via è stata chiusa al traffico per l’occasione quella sera, ed io che passavo di li, mi sono ritrovato incolonnato per una buona mezz’ora! Vedere che il giorno dopo tutto è stato lasciato nel degrado è davvero deprimente…

  • Daniele 444
    05 set 2009 alle 12:11

    Ormai la situazione rifiuti e sporcizia a Palermo è drammatica .. Piazza Noce è solo un esempio. Non so se vi siete accorti che i cassonetti sono di nuovo stracolmi .. Nella mia zona, Via Oreto Nuova, dove ci sono i lavori per il passante, la monnezza è di nuovo sui marciapiedi, inoltre, dopo il mercato che c’è il sabato, rimane sempre lo schifo .. non sempre vengono a pulire e nelle strade potete immaginare cosa rimane .. e’ una VERGOGNA!!

  • IoGomesio 273
    05 set 2009 alle 13:46

    nessuna famiglia appartenente a quella realtà palermitana porta fuori i bambini, la domenica.. è più facile lasciarli girare da soli per le strade, a combinare danni sempre più grossi, senza che nessuna figura autoritaria dia loro un giusto timpuluni in caso di errore

  • marco 212
    05 set 2009 alle 14:07

    la cosa piu vergognosa è che nessuno dei cittadini si moilita per ottenere quello che è un diritto! si scende in piazza solo per lavoro ( o pseudo tale)

    e coem se il palermitano alal fien ci sguazza nella mondezza!

  • maxg71 3
    05 set 2009 alle 15:59

    Volevo ricollegre queste foto all ‘articolo sui cestini. Io qui, nelle foto, i cestini li vedo, me mi sembrano vuoti, a differenza di quanto qualcuno sostiene. In quanto al palco, spesso li in zona si organizzano concertini di musica napoletana, credo non autorizzati. ci poniamo il problema degli extracomunitari senza capire che gli animali siamo noi.

  • gatsu 129
    05 set 2009 alle 18:33

    Diciamo la verita’…i Palermitani sono sporchi, incivili e indisciplinati.
    Sono stato in vacanza in Sicilia orientale…Io e la mia ragazza ci stupivamo quando si fermavano allo stop o rispettavano le precedenze!
    Per non parlare della pulizia, raccoglievano pure la sporcizia dal ciglio della strada, senza contare che la gente non buttava nulla a terra!
    Palermo e’ senza speranza, allo sbando!
    Serve educazione, multe e vigilanza!

  • Sicano1969 15
    06 set 2009 alle 1:37

    @ gatsu

    Permettemi di fare un appunto al tuo commento:anche io sono stato di recente a Catania,e lì non c’era nemmeno un quinto della munnizza che c’è a Palermo,ma sempre di recente sono stato sia a Patti,a Mazara e nella zona di Campobello di Mazara dove ho una casa e non vedevo nemmeno l’ombra di una cicca di sigarette,i vigili controllavano le automobili in divieto di sosta e,UDITE UDITE cari palermitani,prendevano anche le multe!
    Conclusione:Palermo è proprio un’isola infelice!!

  • manupanormus85 224
    06 set 2009 alle 1:53

    NOVITà FORUM PALERMO:
    ciao raga,mio fratello venerdi mattina(jolly hotel) ha fatto il colloquio con test x mediaworld,erano in 30,2 ore di test difficilissimi,alla fine dei test,gli hanno detto ke a ki passa i test,sarà chiamato entro il 30 ottobre,e sarà inviato a fare uno stage formativo presso uno dei 2 punti vendita in sicilia(siracusa e belpasso).
    Intanto,questa rappresentante di mediaworld,ha dato x certo l’apertura del centro entro metà novembre 2009,conferma datagli dal cantiere..(almeno che non ci siano complicanze). quindi a novembre dovremmo avere il nostro primo centro commerciale a Palermo. :)
    Raga voi siete passati dal cantiere ultimamente?
    io lavoro fuori palermo x ora,quindi non pèosso andarci……..
    ciao a tutti spero che vi faccia piacere questa bella notizia :)…….

  • blackmorpheus 54519
    06 set 2009 alle 7:20

    @manupalermo85

    Ci sono stato 3 giorni fa e ho fatto un sacco di foto che pubblicheremo a breve, i progressi sono enormi e il cantiere è in pieno fermento. Per Novembre non lo so, so soltanto che lavorano come dannati!

  • Apsilon 13
    07 set 2009 alle 10:55

    @manupanormus85:

    una curiosità, ma che test erano? Cultura generale?
    Alla fine chi lavorerà lì non dovrà vendere cellulari e lavatrici?

  • Roberto1 520
    07 set 2009 alle 15:43

    @Apsilon:
    si, ma immagino che per il buon nome dell’azienda dovrà anche non essere una capra.

  • vannis13 4
    07 set 2009 alle 23:53

    salve
    sono un operatore ecologico ( spazzino per chi nn capisce ) dell’Amiaessemme leggo ogni giorno lamentele rigurado la pulizia delle strade e la colpa ricade sempre su di noi. vorre dire soltanto due cose: 1° dovrebbero insegnare ai palermitani l’educazione civica, di solito chi si lamenta è sempre chi sporca di più. 2° i problemi economici dell’Amia non dipendono dagli operai ma di chi ci ha amministrato e adesso vogliono far pagare a noi le loro macagne,non ci sono più spazzatrici perchè rotte e anche i compattatori sono dimezzati.dovremmo unirci tutti per buttare fuori tutti i politici perchè è da loro che tutto questo comincia.

  • huge 2216
    08 set 2009 alle 0:09

    Vannis13, ti posso chiedere come è organizzato il lavoro di un op. ecologico?
    Come prima cosa vorrei capire se a ognuno viene affidata sempre e solo una zona ben precisa o se invece si viene continuamente spostati da un luogo a un altro? Inoltre ogni zona ogni quanto viene spazzata? Immagino che non tutte le zone siano uguali e che la frequenza dipenda dalla via in questione.

    Riferendomi a quanto hai detto nel tuo post, hai perfettamente ragione a prendertela con i palermitani e nessuno qui lo ha mai negato. La prima causa dei problemi di questa città, dalla pulizia al traffico, siamo noi stessi. Siamo noi che buttiamo le carte a terra, siamo noi che posteggiamo in seconda e tripla fila. Ma ciò non toglie che allo stesso tempo molti di quelli che dovrebbero fare il proprio dovere, dagli operatori ecologici ai vigili urbani, in tante occasioni sono i primi a dare il cattivo esempio. Ovviamente nessuno vuole generalizzare e come in tutte le categorie accanto alle male marce c’è per fortuna anche chi “si fà il culo” dalla mattina alla sera, se mi lasciate passare l’espressione.

  • antony977 166208
    08 set 2009 alle 10:23

    @Vannis13, la colpa non ricade sempre su di voi.Se rileggi l’ultimo post su Piazza Noce, abbiamo ampiamente criticato il comportamento incivile del palermitano, nonchè nel post inerente la via Magliocco, ho anche scritto che non sempre bisogna prendersela con l’amministrazione, ma nei confronti di chi ha “zero” educazione civica.
    Nessuno generalizza, però è anche vero che come afferma huge, accanto alle male marce c’è per fortuna anche chi “si fà il sederone” dalla mattina alla sera

  • panormus79 311
    08 set 2009 alle 10:52

    @Vannis13
    Tutto giusto quello che hai detto, ma resta il fatto che Palermo si presenta come una città del terzo mondo anche perchè c’è troppa gente dentro l’AMIA che non fa il proprio dovere.

  • Daniele 444
    08 set 2009 alle 11:58

    Caro Vannis .. hai ragione, ma ripeto quello che ho scritto nei miei post precedenti. Io non ho negato il fatto che i Palermitani siano incivili, questo è assodato .. ma, ora come ora, io non me la prendo con i cittadini, perchè questi ultimi “sono stati educati ad essere incivili” da chi governa questa città e dovrebbe dare il buon esempio .. e invece fa tutt’altro .. Tu stesso hai parlato di spazzatrici rotte e compattatori dimezzati .. quindi se siamo una città da terzo mondo di chi è la colpa?

    Ah, dimenticavo .. nella mia zona hanno ripreso ieri la spazzatura dopo 3 giorni! ..

  • apollo78 17
    08 set 2009 alle 12:19

    La colpa è della mediocrità che regna sovrana in questa città…basta essere sopra la mediocrità per essere tagliati fuori. Ecco perchè questa terra non avrà nessun riscatto sociale.

  • pikacciu 182
    08 set 2009 alle 18:46

    @Vannis13
    Non c’e’ che dire, i palermitano nella maggior parte dei casi gettano mozziconi di sigarette e cartacce per terra…si limitassero solo a quello io li vedo sputare come degli animali per terra. Mi chiedo se nelle loro case sputano sul pavimento della cucina dopo aver mangiato. Dopo questa premessa ti dico che molti dei tuoi colleghi non sono meno civili di questi “signori” che sporcano la nostra citta’. Ho visto l’altra mattina proprio due tue colleghe sedute in una panchina a leggersi il giornale delle offerte dell’Auchan con le scope poggiate sugli alberi della villetta. Nel guardarle una di loro mi ha seguito con lo sguardo finche’ non sono andato via. Tipico esempio “mi futtu u stipendio” con il minimo sforzo. Per quanto riguarda gli sputatori incalliti e gli sporcaccioni palermitani, beh una bella multa ogni tanto non gli farebbe male! I popliziotti o i vigili dovrebbero pero’ camminare sempre in 2…altrimenti i vastunati sarebbero orbe. Lamentiamoci con i politici dopo essere professionali nel lavoro ed educati come cittadini….. VERGOGNA!

  • pikacciu 182
    08 set 2009 alle 18:49

    @Vannis13
    Non c’e’ che dire, i palermitani nella maggior parte dei casi gettano mozziconi di sigarette e cartacce per terra…si limitassero solo a quello io li vedo sputare come degli animali per terra. Mi chiedo se nelle loro case sputano sul pavimento della cucina dopo aver mangiato. Dopo questa premessa ti dico che molti dei tuoi colleghi non sono meno civili di questi “signori” che sporcano la nostra citta’. Ho visto l’altra mattina proprio due tue colleghe sedute in una panchina a leggersi il giornale delle offerte dell’Auchan con le scope poggiate sugli alberi della villetta. Nel guardarle una di loro mi ha seguito con lo sguardo finche’ non sono andato via. Tipico esempio “mi futtu u stipendio” con il minimo sforzo. Per quanto riguarda gli sputatori incalliti e gli sporcaccioni palermitani, beh una bella multa ogni tanto non gli farebbe male! I poliziotti o i vigili dovrebbero pero’ camminare sempre in 2…altrimenti i vastunati sarebbero orbe. Lamentiamoci con i politici dopo essere professionali nel lavoro ed educati come cittadini….. VERGOGNA!


Lascia un Commento