07 ago 2009

Il Parco Archeologico “Castello a mare” apre alla città


E’ stato presentato giorno 5 agosto il Parco archeologico Castello a Mare  di Palermo. I lavori hanno permesso di portare a termine una serie di indagini, restauri e recuperi, dalla Porta Aragonese al rivellino, dal baluardo di San Pasquale alla necropoli islamica che e’ stata messa in sicurezza.

(immagine durante i lavori)

Sono anche stati restituiti dei reperti, mentre il recupero integrale del fossato, cavea naturale, permettera’ di ospitare eventi culturali. Erano presenti il presidente dell’Autorita’ portuale, Nino Bevilacqua, l’assessore regionale ai Beni culturali, ambientali e della Pubblica istruzione, Lino Lenza, il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, e la soprintendente di Palermo, Adele Mormino.

Il Parco archeologico Castello a Mare rimarra’ aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19 e nel mese di agosto ospitera’ alcuni eventi musicali.


area archeologicacalacastello a mareEdifici storiciparchi

17 commenti per “Il Parco Archeologico “Castello a mare” apre alla città
  • MAQVEDA 17489
    07 ago 2009 alle 21:25

    Ci sono stato ieri sera, veramente bellissimo, molto più di quello che mi aspettavo. Hanno illuminato le varie parti di colori diversi, ci sono delle casse sparse per il parco e si passeggiava con sfondo musicale (queste non so se rimarranno però). Si vede la Cala e sembra tutto enorme, da fuori non rende come da dentro. Hanno piantato in un punto un prato come quello del Foro Italico, ma penso che dvremo aspettare l’autunno per una piantumazione seria. Appena la Cala sarà pronta avremo un unico lungomare. Stupendo.

  • mao879 67
    07 ago 2009 alle 22:59

    l’approssimazione che i nostri assessori al turismo dimostrano per questa citta’ e’ imbarazzante , come si fa ad aprire al pubblico un parco che nn ha nulla da parco?? la vegetazione e’ assente , ma perche’ a CATANIA riesce tutto meglio?? date un occhiata al lavoro che di recente ha portato alla luce le basi di castel Ursino e vi renderete conto di come un prato all’inglese valorizza strutture analoghe a quelle di castell’ammare, la verita’ e che ovunque sanno vivere di turismo da noi il turismo e’ affrontato con approssimazione !! neanche sono in grado di ripulire le statue di piazza politeama da tutte quelle scritte che adeso deturpano anche il palchetto della musica vergognamoci e che si vergognino chi ha lasciato le fontane di piazza pretoria e quattro canti senza acqua per mesi

  • tasman sea 20
    08 ago 2009 alle 4:21

    dal rendering del waterfront si vedeva un canale che risagomava il molo trapezoidale. un canale che riportava la linea di costa dov’era prima.
    i bastioni erano in effetti circondati dal mare.
    per caso tutto questo e’ previsto in uno stralcio C dei lavori?

  • SalvatoreB 136
    08 ago 2009 alle 11:50

    Speriamo che i lavori non siano finiti, perchè se rimane tutto così è davvero una grande delusione, mezzo castello è ancora sotto costruzioni moderne, le parti riportate alla luce non sono state restaurate e in gran parte non sono accessibili, ci hanno voluto dare un “contentino” spacciandolo per un grande lavoro, spero solo non dovere aspettare altri 80 anni…

  • tasman sea 20
    08 ago 2009 alle 23:00

    si’, lo spazio dove alloggiano le grandi gru gialle andrebbe anch’esso liberato.
    poi vorrei vedere l’acqua lambire i bastioni.
    chi mi sa dire come andra’ a finire?

  • Andrea Bernasconi 12
    09 ago 2009 alle 10:38

    sono sempre stato un po’ scettico sulla creazione del canale, così come lo ero quando, anni fa, venne presentato un progetto analogo per il foro italico.
    Vedremo, ma se devo esser sincero, a mio avviso più importante del canale sarebbe liberare la fascia di terra del castello a mare dai restanti capannoni.
    Ieri son passato in moto da li, devo dire che non mi ha fatto “sognare” questo cosiddetto parco. Ma mi sembra evidente che i lavori non sono finiti.

  • MAQVEDA 17489
    09 ago 2009 alle 15:00

    Che i lavori non sono finiti è evidente. Il prato verrà sicuramente sistemato in autunno (ora sarebbe inutile) inoltre il restauro delle varie parti non è ancora terminato. In un opuscolo che davano all’entrata ad esempio dicevano che il recupero del “Mastio arabo”, la struttura più lontana dalla strada, non sono finiti, mentre la torre circolare non è stata ancora esplorata completamente nei suoi interni. Spero in un secondo momento in piantumazioni di vegetazione, magari per la maggior parte alberi che non diventano troppo grandi, in modo da non nascondere con il passare degli anni la vista dei vari elementi del castello.

  • MAQVEDA 17489
    09 ago 2009 alle 15:01

    Per il canale alla Cala, spero venga realizzato, magari durante i lavori di riqualificazione di quest’ultima, sarebbe bello rivedere la vecchia sagoma del porto.

  • marcone83 94
    09 ago 2009 alle 23:59

    sono appena tornato dal parco! a me è piaciuto molto, certo anche io ho notato l’assenza di un prato curato, ma siamo ad agosto e iniziare adesso m sembra solo uno spreco di tempo risorse e denaro! passeggiando tra i sentieri di ghiaia quanto durerà tutto ciò, o meglio quanto starà il palermitano a distruggere quel poco che è stato realizzato. Non m piace molto il commento di Salvatore B xkè non è un contentino. nn so se ha visto le vecchie immagini di quando ancoda sussistevano sull’area i capannoni e gli edifici, è stato già fatto un grosso lavoro e spero che continuino xkè c’è molto da portare alla luce! incrociamo le dita e speriamo che vedremo tutto realizzato al più presto!

  • tasman sea 20
    10 ago 2009 alle 5:57

    rispetto a quando c’erano gli altri capannoni, siamo su un altro pianeta.
    ora che l’impossibile e’ stato fatto, perche’ non fare anche il possibile, dando la vista sul mare anche dal lato gru?

  • Daniele 444
    10 ago 2009 alle 19:06

    Beh, avete visto il servizio di oggi al tgs? Diversi cittadini si lamentavano del fatto che ieri il parco archeologico era chiuso .. perchè? perchè la domenica è aperto fino alle 13 … ma non c’era nessun avviso o cartello .. una signora diceva “come al solito i servizi non sono quelli che i cittadini si aspetterebbero”!!!! Se il buongiorno si vede dal mattino …

  • huge 2128
    10 ago 2009 alle 19:19

    Ma Daniele, è ovvio! Il parco va tenuto aperto mattina e pomeriggio dal lun al ven. Il fine settimana che la gente è libera che senso ha tenerlo aperto tutto il giorno. Non capisci la logica ferrea che sta dietro a tutto ciò! :D
    E poi non vorrai mica che qualche poveretto venga costretto a lavorare la domenica pomeriggio! E magari pretenderai pure che stia lì a controllare invece di potersene stare a casa davanti alla TV a guardarsi la partite… ma in che mondo viviamo!

  • marco 212
    10 ago 2009 alle 19:29

    non per giustificare , perchè la penso come voi! pero a canale5 oggi hanno detto che a milano la piscina comunale unico spazio per rinfrescarsi ( apparte l’idroscalo) era chiuso perche non aveva senso tenere aperto l’impiento per 6 persone!

  • Paco 7942
    11 ago 2009 alle 0:40

    Notizia vera a metà, la domenica è aperto dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 19.00 alle 24.00. La pausa pomeridiana è dettata dagli orari regionali per le aree archeologiche visto che è gestito dalla regione e non dal comune.

  • Daniele 444
    11 ago 2009 alle 12:29

    Si Paco, ma non hai capito .. non c’erano avvisi, nè cartelli .. niente di niente!! ..


Lascia un Commento