29 lug 2009

Passante ferroviario-via Lodato: diretta live


Ecco alcune immagini in tempo reale direttamente da Via Lodato, dove si continua ad abbattere il vecchio muro dell’attuale trincea ferroviaria.

 

 ore 01:35

 

Continuano sempre in qeusti giorni i rilievi effettuati dai tecnici lungo tutto il resto di via Lodato fino all’incrocio con corso Tukory. Rilievi effettuati anche su via Monfenera, la quale molto probabilmente subirà un periodo di chiusura causa. Il binario 2 di Orleans  non è più lontano……


brancaccioCORSO TUKORYpassante ferroviario palermoSISvia lodatovia monfenera

16 commenti per “Passante ferroviario-via Lodato: diretta live
  • eddy 71
    29 lug 2009 alle 15:42

    Passando da via Lodato, in fondo (direzione stazione vespri), ho notato che hanno costruito a fianco del vecchio binario una piattaforma in cemento armato in un livello più alto rispetto a quest’ultimo.
    Non capisco se il nuovo binario è stato già ricoperto oppure quella sarà la sua base…

    Quindi mi domando, il tratto “Stazione Vespri-via Monfenera” sarà tutto ricoperto?

    I livelli dei 2 binari saranno diversi? Se si, perchè?

    I tir e rimorchi vari posteggiati alla fine di via Lodato, possono creare qualche pericolo al passante in quel tratto? Perchè tempo fa, ricordo che in quel tratto c’era un indicazione stradale che vietava il transito ai veicoli più pesanti di 3,5 tonnellate. Questi addirittura li parcheggiano…

  • antony977 166062
    29 lug 2009 alle 16:15

    @eddy, prossimamente metterò foto su quella base in cemento che stanno facendo.
    Ho l’impressione si tratti della deviata provvisoria, per permettere le trivellazioni lato mare.Quindi sapeo dello spostamento lato monte del p.l. Vespri.
    Adogni modo tutto il tratto monfenera-vespri sarà in galleria artificiale, tutto interrato e ricoperto.Il vecchio binario è ancora in servizio.

  • zavardino 226
    29 lug 2009 alle 19:23

    consegna del passante 2015.

    tratte funzionali brancaccio-orleans e carini-punta raisi prima di sicuro.

    metropolitana leggera non prima del 2016 (primo stralcio)

    perdonate l’intervento.

  • huge 2198
    29 lug 2009 alle 20:36

    Come tempi personalmente credo che la tratta Brancaccio-Orleans sarà pronta ben prima della fatidica scadenza del 2012. Per quella data sono convinto che saranno pronte anche le tratte Carini-Ex EMS e Orleans-Notarbartolo, anche se qualche dubbio inizio ad averlo visto che le opere più importanti, tunnel Orleans-Lolli e tunnel Isola-Capaci, ancora non sono partite. Mi sembra invece già ufficiale che per la tratta centrale, quella in variante, da Notarbartolo all’Ex EMS, i tempi slitteranno di un paio d’anni.

    Come procedono i lavori in via Oreto, dopo la chiusura? Già iniziato l’abbattimento del vecchio ponte?

  • Lele 6797
    29 lug 2009 alle 21:47

    @ Huge, si procedono velocemente. il “vecchio ponte” è quasi smantellato. sul lato monte e mare già sono disponibili i muri dove appoggiare le lunghe travi in cemento. quindi la deviazione dovrebbe durare poco. Ma nulla toglie un’altro intoppo che può causare l’enel per lo spostamento della rete nella nuova cabina elettrica. speriamo di no…

  • Jolas Rem 11
    30 lug 2009 alle 10:39

    Non dubito che i lavori della sis saranno terminati nei tempi previsti o poco più, ma ritengo comunque verosimile la data del 2015 per l’entrata in esercizio della linea. Bisogna considerare una serie di “passaggi obbligati” come: armamento – elettrificazione – messa in tensione, verifiche e collaudi della linea e di tutte le stazioni, verifica e attivazione impianti di sicurezza, pre-esercizio e omologazione della tratta. La maggior parte di questi interventi sono successivi al completamento del lavoro della sis e vanno fatti da RFI di concerto con la divisione trasporto regionale di Trenitalia e con i comuni interessati. Quando poi tutto sarà stato fatto, bisognerà attendere l’entrata in vigore del nuovo orario Trenitalia per vedere circolare e fermarsi sulla nuova linea i treni (questo in alcuni casi ha comportato anche slittamenti di diversi mesi a lavori ultimati). Uno e talvolta anche due anni in più dopo la consegna dei lavori direi che sono quasi fisiologici, tuttavia le mie ipotesi si basano solo su osservazioni e non essendo io un tecnico ferroviere potrei sbagliarmi (e mi piacerebbe…). Ci vuole pazienza, ma l’importante è che si proceda bene.

  • arabesk 94
    30 lug 2009 alle 12:08

    Ma i lavori orleans-notarbartolo sono iniziati? sarebbe molto bello vedere le foto di questa tratta molto impegnativa

    a livello Oreto, la deviazione è molto ampia, larga quanto la corsia laterale che li mancava, però hanno fatto un marciapiede (spero provvisorio) prima del benzinaio. Qualcuno sa dire se quando i nuovi binari saranno pronti e si potrà chiudere l’attuale binario in funzione proveniente dalla staz centrale, la corsia laterale sarà tutta allargata fino all’incrocio e magari oltre l’incrocio buttando giù un po di catapecchie?

  • huge 2198
    30 lug 2009 alle 16:00

    @Jolas Rem, armamento ed elettrificazione sono certamente compresi nei tempi previsti per la fine dei lavori attuale (vedi Brancaccio dove l’armamento è già in corso). Che poi ci debba essere una fase di collaudo questo è certo, ma non credo affatto che si parli di tempi lunghi come quelli da te preannunciati. Non stiamo mica parlando di una linea TAV dove vengono fatte centinaia di corse prova dutante la fase di pre-esercizio!
    Terminati i lavori l’apertura potrebbe essere al primo cambio d’orario di TI, quindi giugno o dicembre. Qualche mese è più che sufficiente. A titolo d’esempio pensa che stanno ancora lavorando all’ultimo tratto del raddoppio PA-ME attualmente in cantiere e l’apertura è prevista per dicembre.

  • sicilio 110
    30 lug 2009 alle 18:23

    il traffico di via oreto e’ stato deviato giorno 24 luglio, gia’ in pochi giorni hanno fatto molto sul scavamento del terrapieno vanno velocemente forse vogliono aprire al + presto il nuovo ponte almeno entro settembre. suppongo dal prossimo mese saranno posati le travi. poi quanto riguarda alle catapecchie vicino all’incrocio mi hanno riferito da persone che conosco di zona che saranno abbattuti il quarumaro e la palazzina di fronte dell’agenzia trovacasa. infine mi sembra prima della piazza guadagna all’angolo hanno installato un palo per un semaforo.. boh ci potrebbe essere altre modifiche sul traffico.

  • huge 2198
    30 lug 2009 alle 20:30

    @Andrea, la linea tra Isola e Capaci verrà interrata. Il tunnel inizierà dove la linea attualmente interseca la A29 al confine del territorio comunale di Capaci (si lavora già da parecchio alla trincea d’imbocco del tunnel), e tornerà in superficie all’altezza dell’attuale stazione, poco prima del PL sulla 113 (che sparirà). E’ prevista anche una stazione sotterranea in corrispondenza di viale Kennedy.

  • Jolas Rem 11
    30 lug 2009 alle 20:44

    @ huge: ti ringrazio, quanto da te scritto mi consola. E’ vero che a Palermo siamo abituati a tempi biblici, ma i segni positivi sul passante ci sono e come. Il fatto che il sito rfi parli di inizio esercizio per il 2015 dipende dal fatto che la variante in sotterranea fino a via La Malfa sarà completata entro il 2014 (così è scritto nella stessa pagina) Vedremo come vanno le cose.

  • Otto Mohr 47
    30 lug 2009 alle 20:53

    Ultimamente mi sono posto una domanda…ma quando tutta la linea sarà pronta, poichè vi saranno 3 fermate a brancaccio e roccella in un tratto oggi non coperto dalla linea A, potrebbe darsi che verrà istituita una nuova linea che serva anche queste 3 fermate?
    Ad es. vi potrebbe essere la linea attuale che colleghi la staz. centrale a punta raisi ed un’altra linea,urbana, che colleghi tommaso natale a roccella…in questo modo la frequenza dei treni nel tratto urbano potrebbe esser ben più elevata dell’attuale.
    Tenete presente che le mie sono considerazioni così un pò campate in aria a cui stavo pensando…

  • huge 2198
    30 lug 2009 alle 21:20

    @Jolas Rem, grazie per il link a FOL News. Decisamente interessante la foto scattata a Vespri. Sulla destra già cominciate le trivellazioni per i pali lato mare. A sinistra in primo piano l’ampio spiazzo che, in base al PRG, diventerà una rotonda su cui confluiranno via del Vespro e il futuro prolungamento di via Lodato.

  • arabesk 94
    04 ago 2009 alle 0:34

    stamattina passando dalla via lodato, in prossimità dell’incrocio tra la via monfenera e via lodato, quasi dove finisce il cantiere, ho visto che hanno fatto un piccolo scavo (50 cm circa di profondità) di forma rettangolare per qualche metro, che credo proprio serva per fare la colata su cui poi andranno ad inserirsi le trivelle.
    Quindi in poco tempo arriveranno a trivellare fino a via monfenera.

    PS anche corso tukory andrà chiuso, perchè li è binario singolo, il doppio binario inizia in corso ruggero come si può vedere dalle giunture per terra.
    Peccato giusto ora che stavano asfaltando cso tukory


Lascia un Commento