14 lug 2009

Anarchia più assoluta!


Ecco alcune immagini che ci giungono da parte dei residenti dell’Addaura, circa il caos che si crea nei pressi del locale Ikebana, in prossimità del curvone su Viale delle Palme in direzione Addaura.Appena usciti da Mondello

Macchine posteggiate in piena curva e caos

 

I vigili urbani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La foto è in bianco, proprio per testimoniare la totale assenza di controlli.Dove sono???Un vuoto davvero pesante…..

 

 

 

Altri scatti  del medesimo locale, che mettono seri dubbi sull’impatto ambientale

 

 

 

 


addauraikebanamondelloVIGILI URBANI PALERMO

18 commenti per “Anarchia più assoluta!
  • marcozs 361
    14 lug 2009 alle 10:50

    E come dimenticare tutte le case lato mare su quella strada che collega mondello con l’arenella?

    A, quanto sono belli gli scarichi delle fogne a mare ad Anarchermo!

    A, quanto sono belli i passaggi a mare chiusi o segnalati col cartello “proprietà privata”!

  • freddie80 1052
    14 lug 2009 alle 14:46

    Per non parlare del “proprietario” di Capo Gallo, che vuole essere pagato per farti entrare (in nero, sia ben chiaro) e se non vuoi pagare cafudda.

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 15:38

    le pedane sono uno schifo assurdo, altro che riqualificazione della costa.
    per non parlare delle case lungo la scogliera (dall’addaura reef fino alla torre che precede la discesa che porta a Vergine Maria) che dovevano essere demolite in quanto abusive e sulle quali invece ci sono lavori in corso per essere abitate in sfregio alle regole

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 15:40

    le pedane sono uno schifo assurdo, altro che riqualificazione della costa.
    per non parlare delle case lungo la scogliera (dall’addaura reef fino alla torre che precede la discesa che porta a Vergine Maria) che dovevano essere demolite in quanto abusive e sulle quali invece ci sono lavori in corso per essere ristrutturate e abitate, in sfregio alle leggi

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 15:47

    la colpa è della capitaneria di porto che si premura di far demolire cubetti di 1 metro quadro (e sono d’accordo) salvo poi permettere quintali di ferraglia e imponeti colate di cemento armato sulla scogliera (ultima in ordine di tempo una specie di dammuso sul quale stanno lavorando all’altezza della torretta, lato mare, che precede la discesa per Vergine Maria)

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 16:25

    mentre da lato montagna , quasi di fronte al vivaio delle cozze, un paio di anni fa stavano costruendo abusivamente una villa. me ne sono accorto in tempo (visto che passo anche da lì durante le mie maratone di allenamento) , l’ho segnalato al corpo forestale che l’hanno posta sotto sequestro. adesso l’abusivo c’ha piantato quattro piantine di pomodoro e ha parzialmente “rimboscato” l’area (quasi certamente perchè obbligato). sono rimasti il cancello e il muretto perimetrale. ho sentore che aspetti qualche condono per togliere le ridicole piantine di pomodoro (o qualcosa di simime) per farci la villa, non si spiega altrimenti l’imponente cancellata a protezione di una manciata di pomodori e zucchine. l’anarchia dell’abusivismo edilizio è ancora + grave di quella del traffico perchè i danni sono permanenti!

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 16:30

    guarda caso le piantine di zucchine e pomodori (facilmente estirpabili) sono propio nella porzione di terreno che interesserebbe la base della villa, si è ben guardato dal piantare albero in quella parte lì. anche per questo la faccenda mi puzza parecchio

  • fabdel 989
    14 lug 2009 alle 16:32

    alberi*.
    moderatori per favore potreste inserire la funziona modifica nei messaggi così da poter correggere eventuali errori di battitura?

  • samir 230
    14 lug 2009 alle 23:09

    ma cos’è quel mostro di ferro!!!!…viaaaaaaaaaaaaaa oddio che scempio dell’addaura!!!..intevengano….le istituzioni…..se ci sono ad anarcopoli!!!

  • fabdel 989
    15 lug 2009 alle 7:20

    bisogna rivolgersi alla magistratura! stanno permettendo di mettere pedane in ogni metro della scogliera, è veramente uno schifo e oltre i limiti dell’assurdo! 3 anni fa ‘ste porcherie non c’erano, ci si attrezzava con un paio di ascuigamano e si prendeva il sole anche negli scogli appuntiti.

  • Paco 7942
    15 lug 2009 alle 8:17

    Questa ovviamente è fatta male, ma le pedane di legno rimovibili, in generale, rendono fruibile zone della costa fino a poco tempo fa inutilizzati.

  • franz 200
    29 set 2009 alle 14:04

    Le pedane non vengono rimosse perchè hanno un costo elevato e poi il materiale deve anche essere messo a deposito, per cui i gestori si guardano bene dallo smontarli. Ebbene a Barcarello hanno demolito, a suo tempo, gli scivoli di cemento, che stavano lì da tempo immemorabile, rovinando la scogliera che è diventata un ricettacolo di rifiuti e al loro posto hanno fatto mettere queste pedane che fanno bella vista sia d’estate che d’inverno, con i bei tubi arruginiti dalla salsedine che prima o poi creeranno pericolo per la pubblica incolumità. CHI LI CONTROLLA? DOVE SIETE TUTORI DELLA LEGGE? DOVE SEI AMMINISTRAZIONE? E VOI CHE LI AVETE VOTATI DOVE SIETE? PERCHE’ OLTRE ALLE RACCOMANDAZIONI NON GLI CHIEDETE DI FARE QUELLO PER CUI SONO STATI ELETTI PER LA CITTA’?


Lascia un Commento