14 giu 2009

Verso un affidamento regionale del trasporto ferroviario


(Adnkronos) – Un primo passo avanti per trasferire alla Sicilia la gestione del  trasporto ferroviario regionale. E’ questo il risultato ottenuto dalla delegazione tecnica, guidata dal dirigente generale del dipartimento Trasporti per la Regione siciliana, Giovanni Lo Bue, che questa mattina a Roma ha partecipato alla riunione per la definizione dello schema di accordo tra Regione e Trenitalia. L’incontro si e’ tenuto nella sede del Dicastero alla presenza dei massimi dirigenti ministeriali.
Il documento, che assegnera’ alla Sicilia le competenze in materia di trasporto ferroviario regionale, e’ stato in buona misura definito. Si continua a lavorare per giungere alla sigla nelle prossime settimane. Nel corso dell’incontro s’e’ anche discusso dell’entita’ delle risorse che lo Stato deve assegnare alla Regione siciliana per il trasferimento delle competenze. Secondo i dati del dipartimento la soglia essenziale per mantenere il livello dei servizi e’ stimata in 150 milioni di euro l’anno.


affidamentoferrovie sicilianegestione ferroviegiovanni lo bue

2 commenti per “Verso un affidamento regionale del trasporto ferroviario
  • fatamorgana 255
    15 giu 2009 alle 9:17

    Attenti comunque: bisogna istituire procedure rigide di valutazione e monitoraggio per l’efficacia dei soldi inviati alla regione sicilia. Altrimenti e’ sempre la solita storia di magna magna senza risultati… E lo stato centrale deve monitorare

  • r302 189
    15 giu 2009 alle 21:37

    Intanto dal 14 giugno, per la prima volta dal 1880, da Palermo non parte più nemmeno un treno diretto a Catania. E poi parlano di fare l’alta velocità…


Lascia un Commento