11 mag 2009

Contributi fino a 1.300 euro per chi acquista un veicolo a due ruote


(fonte: ECONOMIA VIRGILIO.it) Diventa meno costoso comprare una bicicletta, un ciclomotore o un veicolo elettrico. Sono, infatti, entrati a regime gli incentivi erogati dal ministero dell’Ambiente, in collaborazione con l’Ancma, l’Associazione nazionale ciclo e motociclo.

Il fondo stanziato è pari a 8.750.000 euro ed è destinato a tutti coloro che, nel corso del 2009, intendono acquistare una bicicletta (anche elettriche), senza obbligo di rottamazione, oppure un ciclomotore euro 2 termico o elettrico: in questo caso è previsto la rottamazione di un ciclomotore omologato euro 0 o euro 1.

Gli incentivi variano dall’8% del costo del veicolo, fino ad un massimo di 180 euro, per l’acquisto di un ciclomotore euro 2 a due tempi, con contestuale rottamazione, al 30% (fino a 1.300 euro) per l’acquisto di un motociclo elettrico o di un quadriciclo elettrico, sempre con rottamazione. Per l’acquisto di una bicicletta, anche a pedalata assistita, l’incentivo copre il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 700 euro.

Per godere degli incentivi è sufficiente fare una scelta all’interno del listino predisposto dal ministero (www.minambiente.it), che prevede prezzi ed entità del contributo. Fatta la scelta è sufficiente presentarsi presso un rivenditore autorizzato. Ogni persona potrà acquistare un massimo di tre biciclette, presentando il codice fiscale o la partita Iva.

 


bicicletteciclisticontributi stataliincentivi stataliminambienteministero dell'ambiente

Articolo precedente

3 commenti per “Contributi fino a 1.300 euro per chi acquista un veicolo a due ruote
  • marcozs 361
    11 mag 2009 alle 23:15

    Ottima iniziativa, non è incentivando le persone a cambiare un’auto euro zero con una auto euro quattro che si riduce il traffico.

    Peccato solo che i vigili non difendano le piste ciclabili, praticamente inutilizzabili.

  • freddie80 1052
    12 mag 2009 alle 10:44

    Già, però c’è scritto che lo rimetteranno on line presto…sarei interessato ad una bici a pedalata assistita.


Lascia un Commento