03 apr 2009

Cordoli ? La sfida continua…nei marciapiedi


Dopo aver assistito alla posa dei cordoli per agevolare i mezzi pubblici lungo le corsie preferenziali, forse credevate che i problemi erano finiti? Giammai! Perchè il palermitano escogita sempre qualcosa di nuovo per essere "il padrone".

Nelle foto sotto siamo in via Roma, in un recente mercoledì sera (ore 23:45 circa), poco prima di Piazza S.Domenico. Con tutta probabilità, lo spettacolo al Teatro Biondo ha attirato la gente delle grandi occasioni che, non potendo più posteggiare adiacente al marciapiede per la presenza di questo "biricchino" di un cordolo, non si è persa d’animo e ha pensato di salire con tutte e quattro le ruote sopra il marciapiede stesso.

Una cosa veramente indecente, spaccona e prepotente, che deturpa la bellezza di una via oltre che il materiale della pavimentazione (non semplice cemento o asfalto).

Bisogna incominciare dunque a pensare qualcosa che impedisca tutto ciò. Poco più avanti qualche negoziante ha "abusivamente" messo delle graste abbastanza grandi con piante sul ciglio del marciapiede.

Perchè non assecondare questa voglia di ornare la via pensando seriamente ad un’ornamentazione floreale progettata che, abbia anche e SOPRATTUTTO la funzione di dissuasore per le auto? Potrebbe essere anche occasione per sperimentare dei manufatti artistici o a tema, che diano anche un fascino alla camminata pedonale di questa via storica.

 


cordoli via romadissuasorimarciapiediposteggio selvaggiovia roma

Articolo precedente

18 commenti per “Cordoli ? La sfida continua…nei marciapiedi
  • samir 230
    03 apr 2009 alle 0:49

    o vasi di piante fiorite che danno bellezza (sarebbe ottimo) OPPURE DISSUASORI!!!..A TUTTA FORZA…..

    parola d’ordine…EDUCARE I PALERMITANI AL SENSO CIVICO..CON LA FORZA!!!

  • gerry69 180
    03 apr 2009 alle 9:05

    Ricordiamoci che noi palermitani, al pari dei napoletani c’è ne inventiamo una al secondo….
    Comunque l’idea di una realizzazione, progettata, di ornamento floreale non è male…. ma piante che resitono allo smog….

  • huge 2147
    03 apr 2009 alle 10:47

    Sono scene che lasciano davvero senza parole.
    Faccio solo una piccola considerazione: quanto dura uno spettacolo teatrale, diciamo un paio d’ore? Bene, questa gente ha lasciato la propria auto posteggiata su un marciapiede in pieno centro città per oltre due ore e non s’è vista neanche l’ombra di una multa. E non credo che, per qunati pochi possano essere i vigili in giro la sera, neanche una pattuglia sia passata di lì.
    Il punto è sempre lo stesso. La gente sa di potersi permettere qualunque tipo di comportamento e passarla liscia. Sommando questo all’infinita inciviltà dei palermitani (di ogni categoria sociale, come ben dimostrano queste foto), otteniamo ciò a cui assistiamo quotidianamente.
    Io dico solo che da qualunque altra parte un simile comportamento sarebbe inammissibile e sanzionato nell’arco di qualche minuto. Da noi invece c’è il far-west!

  • huge 2147
    03 apr 2009 alle 11:04

    A proposito di dissuasori e fioriere varie, pur essendo d’accordo con lo scopo, non la ritengo la giusta soluzione, per il semplice motivo che non possiamo piazzare barriere in ogni angolo della città per contenere l’inciviltà dei palermitani. Per rendere l’idea di ciò che intendo, se mi trovo in una zona in cui si verificano spesso furti e rapine, io non accetto che lo stato mi dica, barricati in casa, spranga porte e finistre, così sarai al sicuro, ma pretendo quelli che sono i miei diritti, di poter uscire tranquillamente, e che quindi lo stato faccia il suo dovere assicurandomi che la zona sia sicura. In altre parole, quello che dobbiamo pretendere sono i controlli! Che quegli inetti dei vigili facciano il loro lavoro seriamente.
    Le foto di scene come quelle viste davanti il Biondo andrebbero spedite ai giornali e al comandante dei vigili, magari foto sia a inizio che a fine serata, per mostrare come nessuno sia intervenuto a sanzionare la situazione. Sono sicuro che fatto con assiduità, rompendo le scatole in continuazione, prima o poi qualcosa si muoverà.
    Conoscete qualche giornalista del GDS, di Repubblica Palermo o di qualunque altro quotidiano letto in città? Perché si potrebbe concordare qualcosa con loro, vedere se sono disposti a dare un po’ di spazio a una simile iniziativa.

  • Daniele 444
    03 apr 2009 alle 11:28

    Mi ero accorto di una scena simile già alcune settimane fà .. non è una novità .. così come non è una novità che la gente comincia a posteggiare (con le 4 frecce accese) anche lungo i marciapiedi di Via Ruggero Settimo e in strada, davanti i negozi .. e i vigili erano all’incrocio .. quindi sono più d’accordo con Huge .. ben vengano filmati come quelli del post precedente sui vigili urbani .. bisogna stare loro addosso, e iniziare ad inviare segnalazioni di ogni tipo .. non servono a niente i vigli che di tanto in tanto si limitano a dirigere il traffico ..

  • pippojo26 25
    03 apr 2009 alle 12:02

    C’è sempre stata questa cosa di parcheggiare sopra il marciapiede di fronte il teatro Biondo, da tempo oramai, cmq l’idea di mettere delle piante non sarebbe niente male, di quelle pesanti pero’ che difficilmente possano essere rimosse, è l’unica soluzione, oltre che a chiamare i vigili ( ma unni su!!??) e multarli cosi che gli serva da lezione
    !!!!

  • Jimmy Reptile 0
    03 apr 2009 alle 13:32

    L’idea delle piante mi pare azzeccata, basta che non finisano per appassire abbandonate alle intempererie, del resto la Gesip (che credo abbia competenze per il verde escluse le piante più alte di 2,5 m) abbia personale sufficiente per occuparsi anche di un migliaio di vasi.
    Per quanto riguarda i vigili sono d’accordo che il loro comportamento è inqualificabile se si esclude qualche ondata di multe che si calma dopo un paio di settimane (ricordate le segnalazioni in via Roccaforte), ad ogni modo se devono fare le multe le devono fare bene cioè intendo appena vedono una macchina messa come nelle foto (o peggio) devono fare subito la multa non come spesso fanno che aspettano il proprietario o lo vanno a cercare per dirgli di spostarla (salvo rimetterla appena andati via i vigili)

  • giovannimi76 84
    03 apr 2009 alle 13:40

    L’idea dei vasi ornamentali a mo’ di dissuasori non e’ malvagia ma in questo contesto mi trova contrario per il semplice fatto che sarebbero soldi inutili visto che prima o poi bisognera’ mettere mano ad un corposo restyling di marciapiedi e carreggiata della via Roma…Se si fanno lavori come questi adesso si rischierebbe di dover togliere tutto dopo poco tempo..Cmq il problema e’ grave e secondo me e’ riduttivo uscircene sempre e solo col discorso della incivilta’ di chi no vuole fare 400 metri a piedi…Pensavo infatti allo specifico della via Roma..facendo 400 metri da un lato e dall’altro…si trovano aree di sosta spaziose a contenere il pubblico di un teatro??? Mi sembra di no…per cui direi che c’e’ il problema dell’incivilta’, ma c’e’ anche un’ oggettio problema di mancanza di parcheggi e aree di sosta che possano consentire e supportare la pedonalizzazione di piazze e aree storiche della citta’..E poi c’e’ anche il problema di una certa incoerenza anche da parte nostra..Ad esempio il nostro ( mio per primo) essere favorevoli a inziative commerciali come quella di Rinascente in via Roma , senza la previsione di realizzare grosse aree di sosta…rendiamoci conto che non potra’ far altro che accentuare ed amplificare questi problemi..Inutile poi accorgersene quando inevitabilmente si presenteranno, bisognerebbe invece prevederli prima..e prima pianificare inziative per la realizzazione di parcheggi e aree di sosta..che possano evitare il verficarsi di situazioni del genere..

  • Metropolitano 3236
    03 apr 2009 alle 17:54

    Potremmo sempre organizzare un blitz, cioè come pochi mesi fa abbiamo fatto, di chiamare in massa i vigili per segnalare le trasgressioni sui marciapiedi di questa via.

    Approvo i vasi ornamentali, però siano inoltre ancorati al terreno. Dei vasi con dei buchi sul fondo nei quali ci si mettono le viti per tenerli saldi al marciapiede, così per smuovere quei vasi, i trasgressori si troverebbero nella condizione di dover spalare il concime dentro quei vasi per svitare quei bulloni e smuovere. Teste di bulloni sotto il marciapiede reincementato e sopra il fondo di ciascun vaso. Geniale, no ? Voglio vedere poi.

  • barracuda 36
    03 apr 2009 alle 23:06

    Sono tutte belle soluzioni ma è proprio necessario, per educare gli incivili, adottare certe misure? Per me l’unica soluzione rimane, ahimè, quella delle multe a raffica dico ahimè perchè sappiamo che l’organico dei vigili non è sufficiente, però è strano come mai quasi ogni mattina c’è una pattuglia di vigili in Via Aspromonte che fa le multe alle auto perchè sostano in zona rimozione mah! Mi sono chiesto se è vero che tutto il mondo è paese: andate su google maps e digitate Via Bocconi oppure Via Monteverdi a Milano, Via Ausonio, Via Montello….. Non vi anticipo nulla.

  • gigipirandello 178
    04 apr 2009 alle 15:52

    CARO BARRACUDA.

    MA SECONDO TE PERCHè I VIGILI – FANNO FINTA DI NIENTE
    ?
    PERCHè NON VEDONO?

    SEMPLICEMENTE PERCHè HANNO PAURA,
    HANNO PAURA DI PESTARE I PIEDI A -

    MAFIOSI O AMICI DEGLI AMICI.
    POLITICI O AMICI DEI POLITICI.
    PARENTI O AMICI DEI PARENTI..

    E PER QUESTO CHIUDONO UNO – DUE OCCHI.

  • freddie80 1052
    04 apr 2009 alle 19:01

    Accolgo con simpatia la proposta di Metropolitano, organizzare un blitz al prossimo spettacolo al teatro…però credo (non ne sono sicuro ma quasi) che il servizio autogru non sia più attivo oltre le 20.

  • fra 22
    05 apr 2009 alle 13:06

    sono assolutamente d’accordo con gigipirandello… aggiungo anche che, a mio parere, hanno anche paura di essere malmenati da qualcuno…
    Di una cosa sono però CERTO: non è vero che la polizia municipale non sa o non può fare nulla contro posteggi selvaggi, posteggiatori abusivi e occupazione abusiva del suolo pubblico da parte dei commercianti. è chiaro come il sole che per ragioni varie chi deve fare rispettare le regole NON VOGLIA porre rimedio. e non sono d’accordo nel blindare i marciapiedi con aiuole, paletti o altro dove basta UN vigile e mezz’ora del suo tempo.
    Capisco la mancanza di organico però se per un po’ di sere facessero multe a raffica davanti al biondo forse la gente imparerebbe! e potrebbero pensare a “civilizzare”, che so, piazza verdi!(per chi non lo sapesse subisce ogni fine settimana lo stesso trattamento, con macchine posteggiate a poco sotto i leoni del massimo)


Lascia un Commento