24 mar 2009

La Bandita: il blocco di via Messina Marine


Per la rubrica "Diventa articolista per un giorno":

Per chi conosce la zona segnalata sà che per oltrepassare il porto della Bandita in via Messina Marine negli orari di punta  30 minuti sono necessari per fare i 300-400 metri. In una visione allargata con il nuovo svincolo autostradale in costruzione nella zona roccella è impossibile pensare che il traffico di un autostrada debba essere dirottato in una stradina piena di pescherie, gelaterie, panifici e quant’altro……..
Io ho pensato come sono sicuro in tanti a questa modifica: come vedete la variante attraverserebbe dei terreni senza bisogno di abbattere case o altro…..ricordando che la via Messina Marine è l’arteria che consente a piccoli centri come Ficarazzi, Aspra, Villabate, di fare uso del’importantissimo nosocomio "Buccheri La Ferla".

Clicca per ingrandire

OGGI

DOPO ?

 


asprabanditaficarazziroccellavia messina marineviabilità banditavillabate

11 commenti per “La Bandita: il blocco di via Messina Marine
  • dzamir 10
    24 mar 2009 alle 21:03

    Chissà a quale mafiosazzo appartengono quei terreni! E’ OVVIO che lì ci va una strada, ma se non è stata costruita ci sarà il solito motivo …

  • marcozs 361
    24 mar 2009 alle 21:39

    Non è ovvio per niente.
    Più strade = incentivare l’uso della macchina.
    Più macchine = più traffico.
    Più traffico = ma perchè non costruire una strada parallela a quella nuova fatta da poco a Bandita, in fondo accanto ci sono solo terreni.
    Ulteriore nuova strada = incentivare l’uso della macchina.

    etc. etc. etc.

    Conclusione: FACCIAMO LE PISTE CICLABILI

  • Andrea 0
    24 mar 2009 alle 22:02

    marcozs spero tu stia scherzando.. qua si parla di mezzi pesanti.. c’è poco da fare, c’è bisogno di un grande asse che da brancaccio porti alla zona portuale.

  • AngeloCh 104
    25 mar 2009 alle 8:23

    Se non sapete perché lì c’è casino allora non ci siete mai passati.
    Siate onesti!
    Lì a fare casino è il bar.

  • marcozs 361
    25 mar 2009 alle 9:34

    Aprite un qualsiasi libro di economia politica e scoprirete che non è una burla.
    Gli individui rispondono agli incentivi.
    Es. se si costruiscono nuovi parcheggi in centro (tribunale, sturzo, ungheria) gli individui saranno incentivato a prendere la macchina per andare in centro.
    Come dice Angelo, il traffico lì è creato dal bar e dai pescivendoli.
    I camion che devono andare alporto possono prendere dall’autostrada e uscire in via Giafar.
    + strade e + parcheggi = + macchine

  • freddie80 1052
    25 mar 2009 alle 10:03

    Non sono daccordo su questa soluzione. Anzichè realizzare “deviazioni” perchè non si revoca l’autorizzazione di utilizzo del suolo pubblico a quei sudici pescivendoli? (mistero di Palermo come sia possibile vendere pesce che sta a contatto con le marmitte delle auto, ma questo è un altro discorso)

  • Paco 7942
    25 mar 2009 alle 10:58

    via Giafar è un budello, è normale che serva un’alternativa alla stessa che non può e non deve essere via messina marine che in teoria dovrebbe essere migliorata come strada costiera (un domani se fosse finalmente recuperata questa costa sarebbe un incentivo turistico impressionante

  • freddie80 1052
    25 mar 2009 alle 18:33

    @Marcozs
    Se non hanno autorizzazione peggio ancora :-) non possiamo pensare di fare una deviazione a una strada solo perchè gli ambulanti occupano un marciapiede trasformandolo in mercato rionale…

  • Metropolitano 3205
    25 mar 2009 alle 19:13

    Io qualche volta ci sono passato lì, ma non ho mai capito del motivo per cui non si poteva circolare; ci vuole una via di sfogo ausilaria ora.


Lascia un Commento