04 mar 2009

BASTA COMPROMESSI


Codice Penale – Art. 328 Rifiuto di atti di ufficio. Omissione

Il pubblico ufficiale o l’incaricato del pubblico servizio, che indebitamente rifiuta un atto dell’ufficio che, per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o di igiene e sanita’, deve essere compiuto senza ritardo, e’ punito con la reclusione da sei mesi a due anni. Fuori dei casi previsti dal primo comma, il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio, che entro trenta giorni dalla richiesta di chi vi abbia interesse non compie l’atto del suo ufficio e non risponde per esporre le ragioni del ritardo, e’ punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a lire due milioni. Tale richiesta deve essere redatta in forma scritta ed il termine di trenta giorni decorre dalla ricezione della richiesta stessa

A seguito delle dichiarazioni del comandante Nunzio Purpura, mi sento di appoggiare la sua tesi secondo la quale, come in ogni azienda, c’è chi lavora più e chi lavora meno. E’ anche vero però, che un conto è un impiegato delle poste che si va a prendere il caffè, un altro conto è un vigile urbano che deve garantire l’ordine pubblico. Come in tutte le cose ci vuole volontà. Bene, noi la volontà di cambiare questa situazione l’abbiamo. Un ottimo inizio sarebbe quello di cominciare a proteggere i palermitani da loro stessi, e per far questo è necessaria una repressione costante da parte delle forze dell’ordine. Questa repressione non è un favore che noi cittadini stiamo chiedendo, ma una prassi normale dettata dalla legge che dovrebbe essere sempre messa in pratica. Ovviamente il tutto dovrebbe essere fatto con "onestà" e trasparenza, conducendo prima un’adeguata campagna che faccia intendere al cittadino che non vi è più intenzione di tollerare le trasgressioni. Tenendo conto delle difficoltà dell’organico citate nella precedente intervista, noi chiediamo semplicemente che vengano attuati dei controlli sugli agenti esclusivamente impiegati in strada . Tra le varie segnalazioni che abbiamo ricevuto tramite il sito e non, c’è davvero da mettersi le mani ai capelli. Alcuni vigili dichiarano che non possono prendere multe per direttive dall’alto, altri se ne vanno al bar mentre per le strade c’è il macello, altri fanno il favore all’amico, altri ancora sono stati beccati a farsi fare un preventivo all’assicurazione dopo aver lasciato la macchina in doppia fila insieme alle altre. Oppure ne trovi quattro a dirigere il traffico al semaforo quando ne basterebbe uno solo e gli altri potrebbero fare multe. Insomma, di questi episodi se ne potrebbero citare a bizzeffe, quindi è arrivato decisamente il momento di cominciare a monitorare la situazione, anche perchè noi li paghiamo, di conseguenza il servizio deve essere garantito. "Compromesso" è una parola che d’ora in poi non deve più fare parte del vocabolario palermitano, per questo noi pretendiamo che le forze dell’ordine compiano incondizionatamente il loro dovere. E confidiamo nel comandante Purpura che accoglierà il nostro invito e solleciterà il monitoraggio delle pattuglie su strada, d’altronde prendiamo atto che in questi giorni effettivamente si notano finalmente molte più pattuglie a vigilare per le strade. Dopo aver concentrato la nostra prima parte dell’indagine sulle chiamate ai vigili, decidiamo adesso di voler dare una mano al comandante per migliorare l’efficienza del corpo della municipale. Detto ciò,

Sollecitiamo i nostri utenti a raccogliere quanto più materiale di denuncia possibile sulla negligenza di alcuni agenti nelle strade, in foto (o preferibilmente video) e inviarlo a comitato@mobilitapalermo.org . D’ora in poi camminate quindi con una macchina fotografica appresso e inviateci prove concrete che dimostrino che molti agenti non adempiono al loro dovere, lasciando le strade in preda all’anarchia. Provvederemo alla pubblicazione del vostro materiale sul sito, ovviamente nel pieno rispetto della privacy. Che si cominci quindi a dare un messaggio di svolta forte e chiaro. Questa voglia di cambiamento dovrebbe coinvolgere i vigili stessi, che, come noi, vivono in questa città.

Sono inoltre gradite segnalazioni di questo tipo

Articolo successivo

7 commenti per “BASTA COMPROMESSI
  • blackmorpheus 54519
    05 mar 2009 alle 8:35

    Purtroppo sono andati persi tutti i commenti di questo articolo, ne approfitto per ribadire che aspettiamo le vostre segnalazioni. Uno dei problemi principali di questa città è l’assenza di monitoraggio che permette a molti di fare quello che gli pare, tanto nessuno li guarda. Se cominciamo ad attirare l’attenzione state certi che i risultati si vedranno, come d’altronde si stanno già vedendo. Da quando abbiamo fatto le chiamate ai vigili urbani se ne vedono molti di più su strada, senza neanche bisogno del nostro intervento. Insomma, facciamoci sentire!

  • Roberto1 517
    05 mar 2009 alle 14:58

    Oggi all’incrocio tra via Libertà, via Duca della Verdura e via Notarbartolo c’erano ben 4 vigili. Ok che si tratti di un punto nevralgico nel quale troppo spesso si formano ingorghi o incidenti e nel quale troppi fanno i furbi svoltando da via Duca della Verdura su via Libertà, ma 4 vigili mi sembrano eccessivi!

  • tixxi 45
    07 mar 2009 alle 14:07

    Una mia amica che abita in zona Sampolo, mi ha detto che da un periodo vede più vigili che fanno multe a tempesta a chi lascia defecare il proprio cane sul marciapiede senza neanche preoccuparsi di raccoglierla, è abbastanza soddisfatta perchè dice che prima il marciapiede era pieno di escrementi, speriamo che i vigili continuino a multare….

  • blackmorpheus 54519
    07 mar 2009 alle 14:23

    si anche io ho notato molti più vigili anche in corso tukory ultimamente…e fanno multe un pò a tutti. Insomma, questa è un prima grande soddisfazione che possiamo prenderci…speriamo solo nella costanza adesso :D

  • Panormus 197
    07 mar 2009 alle 14:42

    Vorrei sapere dal Comandante dei Vigili Urbani se è così difficile capire che l’incrocio fra Corso Calatafimi e Viale Regione Siciliana deve essere costantemente presidiato almeno da un Vigile.
    E poi un’altra cosa: tempo fa ho letto da qualche parte che lo stesso svincolo Calatafimi doveva subire una revisione per migliorare la viabilità. Ne sapete niente?


Lascia un Commento