15 feb 2009

CORDOLI: ottimi risultati per i bus!


Come avevano già constatato la scorsa settimana, ecco esserci conferme sulla velocità e ritardi dei bus che percorrono corso Tukory da quando sono stati installati i primi cordoli.

Da Repubblica 13/02

Si accende la contesa sulla realizzazione di cordoli lungo le corsie preferenziali, decisa dall´Amat. Per la società comunale, la sistemazione delle barriere protettive sta già dando i primi effetti positivi abbattendo i ritardi degli autobus. Secondo un dato diffuso dalla ex municipalizzata, in corso Tukory nei giorni successivi al montaggio dei cordoli le corse perse dai bus a causa del traffico sono diminuite di quasi il 50 per cento. «Se il mese scorso, per le linee in transito da corso Tukory, la 109, 234, 246 e 318, si registrava quotidianamente il 4,2 per cento di corse perse dovute al traffico – fa sapere l´Amat – adesso, con i cordoli, la percentuale si è abbassata al 2,6 per cento, che corrisponde a un recupero di almeno tredici corse in più al giorno e che significa una minore attesa alle fermate per i passeggeri». Per l´Amat, nonostante l´assoluta contrarietà di alcune associazioni motociclistiche, la scelta di installare più di due chilometri di cordoli si è rivelata vincente.

«Continuiamo a non capire perché a Roma e a Milano l´utilizzo dei cordoli ha rappresentato la normalità e a Palermo venivano bollati come pericolosi – dice il presidente Mario Bellavista – Per i pochi automobilisti che si ritengono padroni della strada, non possiamo figurare come un Paese del Terzo mondo. È evidente che i cordoli migliorano il servizio di trasporto pubblico e che gli incidenti che si sono verificati negli ultimi giorni sono dovuti all´alta velocità delle auto private, che circolano in barba ai limiti imposti dal codice della strada». Il 60 per cento dei lettori che hanno finora partecipato al sondaggio lanciato dal sito Internet www.palermo.repubblica.it si è schierato a favore dei cordoli, il 39 per cento invece si è detto contrario. Solo l´uno per cento non si è espresso.

Sul piede di guerra la Federazione mobilità sostenibile: «Un grande Comune come Roma ha accolto le segnalazioni dei cittadini e ha sostituito i cordoli con le borchie – dice il presidente Antonio Marino – qui invece si torna indietro>>

Strano che Antonio Marino risulta essere fra i possessori del pass per le corsie preferenziali, nell’inchiesta condotta da Repubblica  :-) http://palermo.repubblica.it/infografica/1570805/7

Indubbiamente è un ottimo risultato a favore dei bus Amat. Ed immaginate anche i risultati che verranno dopo la posa in opera su corso Almberto Amedeo.

I commercianti mostrano perplessità e contrarietà sui cordoli in via Roma (da Corso V.Emanuele fino a via Cavour): proprio il tratto in cui la sosta selvaggia è di casa e nessun commerciante osa lamentarsi!

Se sono pericolosi i cordoli, sono pure pericolose le strade in curva, i semafori ed anche alcuni marciapiedi.Ma purtroppo chi lamenta i cordoli non mostra coerenza in merito.  Le strade non possono appartenere a quei pochi indisciplinati che la vorrebbero per uso proprio. Notate cosa succede nel curvone della Cala alle transenne del percorso ciclabile…..

Anche a Roma sull’eliminazione in "alcune strade" (non in tutte) dei cordoli: le resposabilità  sarebbero unicamente degli scooteristi stessi, che forse dovrebbero essere indotti a non zigzagare nel traffico, non invece facilitati a farlo!

E’ così difficile  per il palermitano medio rispettare le regole e soprattutto camminare piano in moto ed auto??

 


amatCORDOLICORSO TUKORYvia maqueda

16 commenti per “CORDOLI: ottimi risultati per i bus!
  • IoGomesio 273
    15 feb 2009 alle 14:42

    come fa ad essere pericoloso un ostacolo immobile, stabile, che non sbuca all’ultimo secondo fuori e che è colorato di GIALLO in maniera tale da essere reso visibile a diverse decine di metri? e ripeto: se pericoloso è questo, pericolose sono decisamente di più certe manovre e certe pratiche commesse ed attuate QUOTIDIANAMENTE dal 99% degli automobilisti palermitano, tasci o incravattati che siano. invece di lamentarsi dei cordoli che portano solo benefici, che si lamentino dei pirtusi in mezzo alle strade che fanno sobbalzare pure gli automobilisti

  • The.Byfolk 43
    15 feb 2009 alle 15:57

    Siamo possibilisti con chi si lamenta… penso che una soluzione si trova…

    Proporrei un cartello di segnalazione appizzato a un palo “Attenzione Cordoli”, cosi si attuppano la bocca certi motociclisti…

    In alternativa posizionerei un ben più visibile guard-rail oppure un invalicabile muretto in cemento con fioriere.

  • mauriziotto 46
    15 feb 2009 alle 16:51

    @The.Byfolk: i cartelli, almeno in via Maqueda, per quello che ho potuto constatare sono infatti stati messi, uno di preavviso che informa infatti l’imminente inizio di una zona con cordoli, e proprio dove iniziano i cordoli un ennessimo cartello. Il problema a Palermo è che anche leggere la segnaletica è un optional.

    Dobbiamo sempre lamentarci di tutto, io non vedo l’ora della posa in opera di quelli al Corso alberto Amedeo, li ci sarà davvero da ridere!!!

    La gente dovrebbe imparare ad usare i mezzi pubblici e lamentarsi di meno ;)

    Leggevo sul Giornale di Sicilia, che sono iniziate le operazioni per il trasferimento dei capolinea al Parcheggio Basile…qualcuno ha conferme o notizie più approfondite???

    Ciao e alla prossima!

  • gigipirandello 178
    15 feb 2009 alle 19:02

    Ma dico io
    C’è bisogno di un sondaggio per sapere che i cordoli
    fanno guadagnare tempo e vita alla viabilità di una città ?

    Quando li mettono i cordoli in corso albero amedeo?

    gigi

  • mauriziotto 46
    15 feb 2009 alle 21:10

    @gigipirandello: è proprio quello che mi chiedo e soprattutto attendo io però sono convinto che per adesso si sono fermati visto il già evidente rallentamento a piazza indipendenza non vorranno forzarlo ulteriormente per i lavori della posa dei cordoli…

  • marcozs 361
    15 feb 2009 alle 21:47

    Se le associazioni dei commercianti fanno ancora casino, spieghiamogli che i cordoli servono a proteggere la corsia delle auto dai rallentamenti dovuti ai bus.
    Sono talmente stupidi che magari ci credono!

  • Metropolitano 3205
    15 feb 2009 alle 21:59

    Sì, ma sentiteli, quelli propongono le borchie perchè con l’occasione si rimuovono i cordoli e poi non si fa ne l’uno ne l’altro. Ma è sempre l’Amat a decidere che cosa fare.
    Menomale che la maggior parte sono favorevoli. Ci facciano il piacere i commercianti.
    Se sembrano pericolosi si mette la segnaletica per indicarne la loro presenza. Come se non si vedessero da lontano… mah
    Scusate la satira.

  • antony977 165912
    16 feb 2009 alle 0:37

    @mauriziotto, sono passato oggi pomeriggio da via E. Basile ma tutto tace..
    Probabile da questa settimana vedremo novità significative anche perchè dovranno allargare l’ingresso transennato del parcheggio (penso).

  • mauriziotto 46
    16 feb 2009 alle 10:22

    @antony977: si ritengo che dovranno adattare gli ingressi alla portata di un pullman, così per come sono non permettono l’accesso di un pullman…
    Vedremo :-D

  • gigipirandello 178
    16 feb 2009 alle 15:43

    Cari ragazzi.
    é importante che la parte civile di questa città faccia casino.!
    Un gran bel casino costruttivo.

    continuate e continuiamo cosi.

    gigi

  • urbancoltello 39
    16 feb 2009 alle 21:49

    se non si lamenta nessuno i nostri politici crederanno sempre che a tutti i palermitani và bene cosii e allora più tosto di perdere voti ci lasciano nella merda costante,da quando mobilitapalermo a cominciato denunciare publicamente i guai di questa città,come per magia si comincia a vedere qualche risultato.complimenti vivissimi!!!

  • samir 229
    17 feb 2009 alle 2:41

    ancora cò stè lamentele!!!….
    w i cordoli!!!!…e lo griderò sempre…
    in alternativa..concordo con…the byfolk……muretto di cemeto armato….con fioriere…e un bel cartello…..”attenti..!!!”…..così non si lamentano più…

  • Sicano1969 14
    17 feb 2009 alle 17:27

    Dopo essere stato negli ultimi tre anni in Irlanda e avere visto Palermo a spizzichi e mozzichi scendendo ogni 6-7 mesi,devo dire che tutte queste novità mi stanno sorprendendo in maniera favorevole.
    Attenzione,cose riguardo i cordoli e altro,magari sono problemi che nemmeno vengono presi in considerazione in altre cità,ma essendo la nostra una realtà un pò “fuori dalle regole” ben vengano le iniziative di mobilitapalermo.
    Tanto più che a marzo tornerò e quindi sarò pronto anche io a dare il mio contributo.

  • danyaj87 10
    21 feb 2009 alle 22:56

    io all’inizio dei cordoli farei mettere un bel palo con pannellino catarifrangente annesso, così o lo vedi oppure sbam, ti sei fatto la macchina o il motorino a pezzi. Almeno non potevi dire io non l’avevo visto.

  • freddie80 1052
    13 mar 2009 alle 11:42

    Ragazzi i cordoli servono come il pane anche alla fine di corso dei mille, tra via Balsamo e via Lincoln. Ci sono sempre auto in doppia fila a destra e a sinistra causa gelateria Ciccio da un parte e gelateria Carlo sul marcipiede opposto…passa una sola auto alla volta e lì gli autobus perdono almeno 5 minuti ciascuno.

  • freddie80 1052
    28 mar 2009 alle 10:52

    In questi giorni tra sembra essere stata avviata tra i media locali una sorta di campagna “anti cordoli”…non ultimi il tgs di ieri ed epolis di oggi. Gran parte del servizio dedicata alla “pericolosità” dei cordoli e solo una piccola finestra a chi ne racconta i vantaggi.
    Nessuno dice che il vero problema non è il cordolo in se stesso, ma il fatto che ora non si può più usare la corsia preferenziale a proprio piacimento.


Lascia un Commento