05 feb 2009

I guadagni di un posteggiatore abusivo


Per "Diventa articolista per un giorno" un’interessantissimo articolo con proposta di mobilitazione:

Ciao ragazzi,
ho visto che la settimana scorsa sul Giornale di Sicilia c’era un articolo che trattava delle multe ai posteggiatori abusivi e tracciava un mappa delle zone dove questi “lavorano”.
Ovviamente quello che propongo non è un caso isolato, ma uno dei tanti casi che affliggono Palermo.
Voglio condividere con voi una situazione che va avanti dal 1990 nel parcheggio di Via Belgio – Viale Strasburgo.

Vi posso garantire che da quando lo hanno costruito , dei posteggiatori si sono "impossessati" del parcheggio e non lo hanno più mollato. Addirittura il primo posteggiatore che adesso è andato "in pensione" e si fa vivo solo ogni tanto, ha lasciato il posto al figlio e ad altri due: uno locale e uno nord africano.
Io li osservo sempre e raramente i vigili li hanno controllati, anzi una volta ho fatto una foto a dei vigili che parcheggiarono li davanti a loro senza intervenire.

MAI UNA MULTA, MAI UN CONTROLLO DEI LORO GUADAGNI, MAI UNA PATTUGLIA DELLA GUARDIA DI FINANZA.
Eppure ho appena fatto un calcolo veloce.
In questo momento nel parcheggio (ore 11 della mattina)  ci sono 180 macchine (ovviamente c’è un riciclo continuo e a fine giornata nel parcheggio ne sono passate il doppio..).
Facciamo due conticini … ogni macchina da un minimo di 1 euro (fino a un massimo di 5 euro, ho visto pure questo). A fine giornata (calcolando un euro a macchina) non sono 360 euro minimo??
Ma io dico: STIAMO SCHERZANDO???
Ognuno di noi si "rompe la schiena" ( per non dire altro) a lavorare ogni giorno e guadagnare qualcosina. In più ci paghiamo le tasse.

LORO PRENDONO TUTTO IN NERO, GIRANO VESTITI FIRMATI, LI HO VISTI CON MOTORI CHE IO NON MI POSSO PERMETTERE E L’ALTRA VOLTA UNO L’HO VISTO IN VIALE STRASBURGO CON LA MINI NUOVA!!.
Ma a voi non vi rode? Non vi si attorcigliano le budella??
E in più mi devo pure sorbire i fischietti che usano durante TUTTA la giornata. Possiamo impegnarci anche per questo grosso problema che affligge la città??

Vorrei che ci confrontassimo insieme tracciando insieme una mappa (con cartina) dei posteggiatori abusivi della città.
Pensavo che si potrebbero anche organizzare delle giornate come quelle per il traffico, però dedicate ai posteggiatori abusivi.
Si potrebbero fare delle segnalazioni in massa o a zone stabilite (che forse sarebbe meglio).
Immaginate 100 persone che chiamano lamentandosi perchè in un parcheggio ci sono dei posteggiatori che non ti lasciano passare se non dai qualcosa??
Vi prego, dobbiamo fare qualcosa per far si che a Palermo si stabilisca un minimo di ordine.
Non perdiamo mai la speranza che le cose possano cambiare, mi raccomando!
Attendo vostri consigli e commenti.
 

Bacillino80


posteggiatori abusivi palermosegnalazione cittadiniviale strasburgo

20 commenti per “I guadagni di un posteggiatore abusivo
  • Claude39a 3
    05 feb 2009 alle 14:11

    Hai ragione, questi posteggiatori abusivi si sono impossessati del parcheggio. In viale Straburgo vicino oviesse ce ne è un altro. Una volta di sabato faceva posteggiare pure in terza fila. E’ una vergogna. Dovremmo fare una specie di chiamata ai vigili però solo in Viale Straburgo dove è diventato impossibile vivere.

  • Portacarbone 70662
    05 feb 2009 alle 14:13

    Raoul, credo che il tuo pensiero racchiuda e rappresenti il pensiero di ogni palermitano onesto.
    Stavolta però bisogna sottolineare come questo potrebbe essere un tema che coinvolga TUTTI, non solo chi ha senso civico e rispetto per la città e i suoi concittadini.

    A differenza del tema “traffico” dove in molti vantano la convenienza dell’impunità nel lasciare l’auto in doppia fila a due passi dal negozio o nel percorrere le corsie preferenziali per scavalcare code interminabili, QUI viene toccata la tasca al palermitano, e di questi tempi nessuno credo abbia volontà di “regalare” denaro soprattutto quando fatto sotto “prepotenza”.

    Anche i più incivili cercano di eludere il posteggiatore, proprio perchè c’è da uscire soldi. Pertanto è una piaga che richiede una soluzione da parte dell’intera cittadinanza, esclusi ovviamente i parcheggiatori che ci campano evidentemente.

    Cercare una forma di repressione del fenomeno sarebbe prioritario inanzitutto da parte delle amministrazioni. Ma cosa ancor più difficile è radicare un senso di ribellione in ogni persona.
    Per raggiungere entrambi gli scopi serve, a mio avviso, una sinergia tra le due azioni, che non possono prescindere dall’altra.

  • Argo 1214
    05 feb 2009 alle 18:30

    Io quoto in pieno Raoul.
    Quel parcheggio è praticamente GESTITO da tempo ormai da quei posteggiatori (uno in particolare) e nessuno ha mai fatto nulla.
    Non ho mai avuto la necessità di lasciare la macchina li (perchè abbiamo i nostri posti auto) ma la mia famiglia assiste a questa vera e propria RITORSIONE sotto casa da anni.
    Credo che mobilitare le forze dell’ordine, come fatto in precedenza per le auto in seconda fila, sia la cosa migliore da fare; e credo anche che debba esser fatta prima possibile…

  • panormus79 311
    05 feb 2009 alle 19:15

    Vedere questi parassati con moto e auto nuova oltre ad abbigliamenti griffati mi fa morire, alla faccia di chi ancora crede che dare 1 euro al parcheggiatore equivale a fare l’elemosina a dei sventurati.

  • Daniele 444
    05 feb 2009 alle 19:47

    Proprio oggi a Tgs è stato mandato in onda un servizio sulla “mappa degli abusivi” .. inoltre parlavano di un sito in particolare e di una associazione in particolare ma non ricordo quali .. perchè non collaborare allora?

  • Lele 6797
    05 feb 2009 alle 19:49

    Concordo con Raoul; non è possibile assistere a finti lavoratori. si offende giornalmente chi lavora onestamente. Basterebbe fare una denuncia anonima alla finanza o altro. è una vergogna assoluta! si può iniziare singolarmente per poi chiudere in massa. Il parcheggio pagato con i soldi dei contribuenti e gestito in nero come fosse un regalo, da gente che non sa cosa significhi lavorare.

  • samir 230
    05 feb 2009 alle 20:53

    E arrivato il momento di dire basta!!!..
    Stamattina sono andato a lavorare a scuola (una misera supplenza! di 2 giorni, perchè per il resto sono DISOCCUPATO-LAUREATO);
    e il posteggiatore arrogante mi fa: “lei travagghia a scuola bellu sistimatu e iu sugnu ccà e m’ha buscari u pani!!! m’ha ddari quacchiccuosa!!! picchì cà sò machina misa ccà iu perdu picciuli!!!!!!…
    ero un misto di rabbia, impotenza, compassione…..
    palrano parlano..e straparlano…mi vede entrar ein una scuola e ci pare che sono un prof ricco!!!..e manco sanno che sono un normale assistente e per giunta per 2 giorni di supplenza e dopo a casa a fare la fame!!!…..e a cercare lavoro fuori..come molti!!
    stop..a questi parassiti!!!

  • danilo71 145
    05 feb 2009 alle 22:15

    meriterebbero un colpo di lanciafiamme, ma dato che rispettiamo gli animali, si può segnalarli alle forze dell’ordine.
    Piccola considerazione: è mai possibile che polizia, carabinieri, guardia di finanza e vigili urbani si siano mai resi conto che questi parassiti rubano milioni di euro alla gente che lavora e paga le tasse anche per loro? non ci sono i carabinieri in via belgio? grazie anche agli amministratori che dal 1990 (prevalentemente le giunte Leoluca e Cammarata) concedono uno spazio pubblico a questi estorsori da terzo mondo.

  • barracuda 36
    05 feb 2009 alle 22:31

    Quando ci sono i concerti, al Velodromo o al Teatro di Verdura, e mi trovo a passare da lì penso alla povera gente che è “costretta” a pagare il parcheggiatore, che, poverino lavora sino a tarda notte, si pensa, ma non è sicuramente così. Io penso chel lui appena inizia il concerto va via con il gruzzoletto, forse va pure lui al concerto, non guarderà nessun’auto perché se no i compari non possono lavorare tranquilli. Provate a passare l’indomani e guardate quanti vetri infranti di auto si trovano lungo il percorso. Secondo me, anzicchè, chiamare i vigili si devono chiamare le forze dell’ordine, perchè, al momento della richiesta di denaro per un suolo pubblico scatta l’estorsione e quindi un reato. Io non pago nessun posteggiatore, neanche quello del Grande Migliore, perchè se ci fate caso ci sono i cartelli che dicono che la ditta non si assume nessuna responsabilità figuriamoci il posteggiatore.

  • marco70 52
    06 feb 2009 alle 1:23

    io abito vicino al posteggio di via belgio, purtroppo la situazione è così da anni…perfino in via ugo la malfa dove c’è il palazzo rosa coi vetri, addirittura si posteggia in seconda fila e io devo rallentare quando psso x evitare scontri…che vergogna!!!

  • bacillino80 87
    06 feb 2009 alle 9:10

    Sono contento che la pensiamo tutti allo stesso modo.
    Per carità, ci sono ancora dei posteggiatori “disperati” che non ti chiedono nulla, si avvicinano e se vuoi gli dai qualcosa. E li magari fai un gesto buono.
    Ma i recidivi non li posso vedere, quelli che ti impongono come e soprattutto quando pagare, non li tollero.
    Una volta allo Zen per entrare alla discoteca Goa, un amico mio ha dovuto scambiare 50 euro e quello gli ha restituito quasi tutto a monete.
    Ma saranno cazzi nostri posteggiare dove e come vogliamo?? Larghi, stretti, posteggiati bene. Bisogna parcheggiare come dicono loro perchè se no leviamo posti utili (solo alle loro tasche).
    Quindi che si fa?
    Vedo che avete commentato in tanti.
    Aspettiamo gli amministratori del sito per una proposta di “giornata posteggiatori abusivi” ?

  • davix 6
    06 feb 2009 alle 10:41

    Dobbiamo fare qualcosa…non ne posso piu di dover pagare!!!! Fanno quello che vogliono e ti devi pure spaventare di non rispondere male….è un ingiustizia che non dobbiamo piu subire……ed è ancora piu assurda la totale assenza della pubblica amministrazione che sa perfettamente quello che succede nelle sue strade…..quoto in pieno la volontà di agire….solo facendolo tutti insieme possiamo TENTARE di eliminare il problema!!!

  • Paco 7942
    06 feb 2009 alle 11:59

    certo che se facessero un blitz a sera per 1/2 mesi vorrei vedere coe metterebbero

  • DANY 16
    06 feb 2009 alle 14:01

    Salve, vorrei dire la mia riguardo il tema”posteggiatori”oltre a intimare alla gente il solito “pizzo da parking” hanno le zone assegnate…Fra l’altro un inconveniente proprio in quel tratto sono anche gli accendinari & company, e cioe’ coloro che si posizionano al semforo del quadrivia di via belgio via strasburgo e via praga….Facce a dir poco…da malavita! e cosa siamo costretti dico e ripeto costretti per paura?!!? timore?!? chissa’..forse, a sborsare fissi da un euro a salire…..Ora mi chiedo dove sono le istituzioni? inoltre sono tutti parenti..i suddetti ambulanti e si salutano a distanza comunicandosi “ficimu a iurnata”……….

  • Panormus 197
    07 feb 2009 alle 20:52

    Concordo pienamente con tutte le considerazioni fin qui fatte. In più, visto che loro lo considerano un lavoro, mi chiedo: in che cosa consisterebbe questo lavoro? E’ un LADROCINIO allo stato puro, questo è, altro che lavoro!!! Guerra a oltranza ai parcheggiatori abusivi!

  • panormus79 311
    11 feb 2009 alle 12:16

    In un’intervista dell’assessore al traffico Tinervia è stato detto che quest’area diventerrà un “parcheggio di scambio” con navette gratuite che porteranno direttamente al centro…vedremo

  • DANY 16
    13 feb 2009 alle 13:53

    Devo dire che ancora non ho visto risultati, riguardo i “pizzo parking” perche’ ancora sono sul posto felici contenti a intascare centinaia di euro al giorno!!!! mi chiedo??? xche’ l’assessore al traffico non fa una capatina in citta’ in mezzo al traffico?!?? anziche’….parlare parlare e parlare…..
    STANDO SEDUTI con la classica bottiglia d’acqua…per inumidire le corde vocali…………..la politica? solo logorroica.

  • Salvo68 72
    22 mar 2009 alle 11:05

    A mio giudizio l’unica soluzione praticabile è quella proposta alcuni anni fa dal sindaco Orlando, ovvero quella di rendere legale l’attività dei parcheggiatori abusivi, affidando a cooperative la gestione dei parcheggi e di altre aree, imponendo prezzi modici, il rilascio di ricevute (con relativo pagamento delle tasse) e una percentuale al comune. In tal modo si raggiungerebbero alcuni obiettivi:
    1) un lavoro onesto e legale per centinaia di persone
    2) introiti aggiuntivi per il comune e per lo Stato
    3) la garanzia di un parcheggio custodito per gli utenti
    Penso che molti cittadini sarebbero disposti a pagare 1-2 euro per lasciare un’intera mattinata l’auto in un parcheggio controllato, visto che al centro per le strisce blu (incustodite) si paga 1 Euro all’ora. Fatto ciò, verso i residui posteggiatori abusivi bisognerebbe adottare la politica della “tolleranza zero”. Ai tempi di Orlando i posteggiatori abusivi rifiutarono la proposta del sindaco. E grazie ! E’ molto più comodo taglieggiare gli automobilisti e non pagare le tasse che rispettare le regole ! Ma purtroppo Palermo è lontanissima da somigliare a una civile città europea.


Lascia un Commento