22 gen 2009

Novità sui cantieri dei tram


Cito un articolo di ieri(fonte Italpress) inerente i cantieri dei tram a Palermo. Sembra che il nuovo presidente dell’AMAT abbia intenzione di concentrare le sue priorità sull’avanzamento dei lavori, vigilando costantemente in modo da evitare intoppi burocratici di ogni sorta, specialmente quelli riguardanti gli espropri. Inoltre, entro il mese prossimo, dovrebbero partire gli scavi su strada in preparazione alla posa dei primi binari! Ottime notizie quindi su questo fronte


 Il presidente dell’Amat spa, Mario Bellavista, e’ stato in visita nei due cantieri dove si stanno svolgendo i lavori del tram, a Palermo. Bellavista e’ stato prima nel sito di via Castellana, che ospitera’ la linea 2 e 3 del tram, dove sono gia’ stati svolti i lavori di bonifica bellica e di sbancamento, sono stati realizzati i muri di contenimento e di recinzione, e si sta procedendo a spostare le sottoreti e a costruire le fondamenta per la struttura che ospitera’ i mezzi su rotaia. In via Castellana lavorano 15 operai della Sis, la societa’ capogruppo delle imprese che si occupano della costruzione delle infrastrutture del tram, ma si prevede, a partire dal prossimo mese, quando l’opera entrera’ nel pieno del suo sviluppo, l’impiego di circa 200 operai. Avanzano pure i lavori nell’altro sito di Roccella, e quindi la linea 1 del tram, dove sono gia’ visibili la piattaforma, sulla quale verra’ montato il capannone/deposito che e’ in fase di costruzione – l’assemblaggio e’ giunto al 60% – e la rete di servizio per lo spostamento delle carrozze, lunga 600 metri, dove molto presto comincera’ la posa dei binari. Il deposito ospitera’ 9 veicoli, ma ne potra’ contenere 40. "I lavori procedono spediti – ha detto Bellavista durante la ricognizione nei due cantieri -. Il prossimo mese e’ previsto l’inizio degli scavi sul manto stradale delle vie interessate al passaggio del tram. Il nuovo sistema di trasporto pubblico di massa e’ uno tra i miei obiettivi primari nella gestione dell’azienda. Per questo motivo visitero’ spesso i cantieri e seguiro’ costantemente i progressi dell’opera, che rivoluzionera’ la mobilita’ cittadina, collaborando con le autorita’ competenti affinche’ non si creino intoppi burocratici in ordine agli espropri e alle sottoreti dei servizi. L’importante adesso e’ non fermarsi. Ho visto due cantieri in fermento – ha aggiunto Bellavista – guidati da professionisti seri e capaci. Basta dare uno sguardo al lavoro svolto finora, per rendersi conto che il tram non e’ piu’ solo un progetto sulla carta".


amatbellavistabinaricantiericastellanalavorimobilita palermoposaroccellaTram

21 commenti per “Novità sui cantieri dei tram

Comment navigation

  • antony977 165998
    30 gen 2009 alle 0:32

    Danilo, ricorda però che a fare i lavori alla stazione Orleans erano ditte poco serie, e locali.Qui per la prima volta ci troviamo di fronte an un colosso internazionale che ha uomini, mezzi, professionalità, serietà e quanto è stato fatto fin’ora non è illusione alla palermitana ;-)


Lascia un Commento