11 gen 2009

Il punto sulla stazione Notarbartolo


Sono ripresi i lavori all’interno della stazione di Notarbartolo. Il secondo piano è ormai evidente ed è stato aperto il cantiere anche nel lato destro della struttura. Sembra inoltre che ci siano lavori anche nella parte destra estrema adiacente la stazione, probabilmente al termine dei lavori farà anch’essa parte del complesso , ancora non si è capito se ad uso commerciale o meno. La pista ciclabile all’esterno sembra terminata a parte la segnaletica orizzontale e verticale. Gli ascensori sono completi, funzionanti e moderni, così come le scale mobili. Di seguito alcune foto, perdonate la qualità ma sono scattate col cellulare. 

Uno dei nuovi ascensori

 

Cartello informativo

 

La nuova pista ciclabile

 

Lavori nel lato destro estremo

 

Lavori all’interno

 

Il secondo piano ben visibile

 

La scala mobile


anello ferroviariolavorimobilita palermonotarbartolopassante ferroviariopista ciclabileSegnalatistazione

4 commenti per “Il punto sulla stazione Notarbartolo
  • giovannimi76 84
    11 gen 2009 alle 15:12

    Anche a me osservando i lavori mi sono venuti i tuoi stessi dubbi riguardo all’uso a cui sara’ destinato il lato destro della stazione quello che un tempo ospitava mi pare il dopo lavoro ferroviario..di cui tu documenti in foto 4.Anch’io ho pensato subito ad un uso commerciale degli stessi…pero’ negli ultimi tempi mi inizia a frullare in testa una nuova idea..che secondo me ha buone possibilita’ di corrispondere al vero..Nessun indizio, nessuna soffiata ho avuto, pero’ mi convinco sempre piu’ che il lato destro sara’ destinato ad ospitare la biglietteria ed altri servizi di stazione..Metteranno secondo me dei grossi vetri..e faranno gli sportelli della biglietteria….lasciando invece l’edificio principale della stazione tutto ad uso commerciale…uno spazio molto grande, adesso ancor di piu’ con la creazione del secondo livello…Infatti mi chiedevo..che senso avrebbe fare una galleria commerciale sull’ala sinistra ( dove c’era il vecchio bar) poi interrompere la stessa con la biglietteria e poi riprendere con i negozi…nell’ala destra..Secondo me la biglietteria arrecherebbe disturbo li…creerebbe discontinuita’, laddove invece i negozi avrebbero poco spazio nell’ala destra..Secondo me sara’ cosi’…e spero tanto di non sbagliarmi…

  • Jolas Rem 11
    03 feb 2009 alle 11:10

    Ma invece, sapete qualcosa di che fine ha fatto il progetto di Grandi Stazioni per Palermo Centrale? si parlava di ricostruire l’originaria copertura (tipo Milano Centrale) e di rivoluzione all’interno nelle varie zone servizi e negozi. Sono parecchi anni ormai che avrebbero dovuto cominciare.

  • danilo71 145
    03 feb 2009 alle 19:13

    palermo centrale è una delle stazioni meno frequentate tra le tredici, ora tocca a Torino Porta Nuova. Considerando che si tratta dell’unica stazione non interessata dall’alta velocità, sarà presumibilmente fra le ultime. Solo Roma e Milano sono state completate finora.

  • Pingback:Slang

Lascia un Commento