31 dic 2008

Buon 2009 da MobilitaPalermo


MobilitaPalermo augura a tutti i frequentatori del sito un buon 2009, ricco di soddisfazioni per voi e per la nostra amata città.

Nella speranza che il nuovo anno sia ricco di cantieri, come lo è stato il 2008, e che partano nuove ed importantissime opere (metropolitana leggera in primis) che contribuiscano allo SVILUPPO COLLETTIVO.


auguri palermobuon anno palermocapodanno palermo

8 commenti per “Buon 2009 da MobilitaPalermo
  • Federico II 80
    31 dic 2008 alle 17:15

    Il 2008 dobbiamo dire che è stato un anno tutto sommetto buono per i cantieri, ma difficile in generale per la città. Tra spazzatura e smog Palermo ha vissuto un anno difficile. Comunque speriamo che il 2009 porti maggiore responsabilità nel comune e tanti cantieri(Anello ferrovirio, metropolitana automatica leggera, nuovo stadio, ponte Corleone, svincolo Perpignano, centro commerciale di Zamparini e i lavori al porto previsti dal nuovo Prp magari).

  • fatamorgana 255
    31 dic 2008 alle 19:58

    non vedo l’ora di vedere la faccia dei palermitani quando i cantieri delle opere della mobilità arriveranno in centro, non consentendo così lo scorazzamento selvaggio in auto…
    ih ih ih che ridere ….

    altro che ztl o targhe alterne…. questo è niente…
    … poi si fara’ ricorso al TAR perchè si stanno costruendo le grandi opere della mobilità ? ih ih che ridere
    ….. le voglio vedere le associazioni affezionate al TAR che scusa avranno per fare ricorso perchè non ci si puo’ muovere piu’ in citta’…
    ih ih che ridere…

    non vedo l’ora che i cantieri arrivino nel centro della città, paralizzando il traffico veicolare. Perchè è quello che succederà inevitabilmente.
    Se non lo capiranno in quel momento che è giunta l’ora di prendere la bici per tutti i palermitani giovani e in salute, saranno solo destinati a cadere in depressione nervosa.
    Se invece capiranno che le opere che si stanno realizzando possono contribuire a rendere migliore qualitativamente la vita alle prossime generazioni, allora ci saranno buone speranze di accettare per un periodo di tempo non breve le difficoltà logistiche imposte dall’ingombro dei cantieri. Ma dubito che i palermitani avranno questo approccio. Per la loro natura si lamenteranno (dal primario al fruttivendolo), e si renderanno la vita sempre piu’ schizofrenica.
    Che karma che ha questa città………!

  • Metropolitano 3301
    01 gen 2009 alle 17:47

    Ora c’è il rischio che il TAR accolga le richieste dei commercianti contro le Targhe Alterne e le ZTL gratuite. Speriamo bene, che il ricorso sia respinto.

  • fatamorgana 255
    01 gen 2009 alle 19:41

    per la ZTL c’era un PUT obbligatorio che mancava.
    Per le targhe alterne non c’è bisogno – per legge – di avere un PUT approvato.
    Quindi stavolta sara’ piu’ difficile averla vinta per i ricorrenti.
    E sinceramente non so proprio quale potrebbe essere la motivazione forte per i ricorrenti.
    Ma vedremo. Sono curiosa.

  • Federico II 80
    01 gen 2009 alle 20:03

    Guardate, anche se queste targhe alterne sono solo un palliativo, io spero tanto che il tar dia ragione al comune. Solo per il gusto di ridere in faccia a tutti quei commercianti, a cominciare da Roberto Helg.

  • antony977 166020
    02 gen 2009 alle 0:13

    Concordo con voi.Spero che il tar dia ragione al Comune alla facciazza di Helg che non fa altro che tutelare solamente GLI INTERESSI DI POCHI.Voglio vedere la faccia di alcuni quando il cantiere dell’anello ferroviario partirà.Sarà proprio il cantiere più vicino al centro città!


Lascia un Commento