23 nov 2008

Feltrinelli Libri & Musica, apertura forse il 25 Novembre


Da un articolo di oggi sulla Repubblica di Palermo, apprendiamo che il Supercinema Store aprirà i battenti, forse, martedì 25 novembre 2008. Apertura solo in parte però. I lavori per la galleria commerciale e via Lucifora, impegneranno ancora qualche mese. Per i negozi ,si fanno però già i nomi di Gucci e Versace.

 

Questo è l’articolo:

I libri sono già stati piazzati al piano superiore. I dvd,cd e videogame saranno piazzati invece tra oggi e domani. E se tutto va bene salvo complicazioni dell’ultimora, il megalocale di 1200 mq dovrebbe aprire già martedì alle 9.30.
Sicuramente ci sarà anche un bar-ristorante, ma aprirà tra qualche mese.
Da domani sarà smontata l’implacatura esterna.
Se però il cantiere per Feltrinelli Libri e Musica è quasi concluso, continua a pieno regime quello di via Lucifora sul lato sinistra su cui si affaccia la costruzione. Qui saranno aperti un teatro da 350 posti e una serie di negozi monomarca di abbigliamento. Si fanno già i nomi di Gucci e Versace.
Le scale mobili sono già state montate, teoricamente doveva essere tutto pronto per venerdì prossimo, ma passerà ancora qualche mese.
In via Maqueda , negli ex locali di 350 mq. , sono in pole position una nota ditta di abbigliamento, un negozio di ottica monomarca e un’impresa di mobili.Entro Natale si dovrà scegliere il migliore offerente, ma l’aperturà del nuovo negozio sarà in primavera.

 

La Repubblica 23 NOVEMBRE 2008

12 commenti per “Feltrinelli Libri & Musica, apertura forse il 25 Novembre
  • IoGomesio 273
    23 nov 2008 alle 16:51

    ma per quale diavolo di motivo i posti vengono assicurati solo per negozi nei quali non mi posso permettere né comunque avrei mai la minima idea di entrare? Versace e Gucci.. che schifo

  • judy 5
    23 nov 2008 alle 17:19

    ma si può sapere cosa ce ne facciamo di negozi come gucci e versace?? ma chi se li può permettere?? non capisco…sono le solite genialate fatte dalle solite 4 persone…quando sarebbe molto più interessante introdurre proposte nuove e sopratutto economiche…chissà a chi andrà a finire il vecchio feltrinelli di via maqueda

  • Paco 7942
    23 nov 2008 alle 17:42

    perchè la crisi investe solo i settori più bassi, quelli più alti la crisi non la vedono neanche e certe grandi griffe non accusano flessioni

  • Claudio 1901
    23 nov 2008 alle 17:44

    comunque penso che gucci e versace siano solo delle voci … non credo sia ufficiale… certo però non vorrei che ci siano i vari “economici” fergi ,carpisa,yamamay, (siamo invasi, non se ne può più)

  • IoGomesio 273
    23 nov 2008 alle 20:52

    io eliminerei tutte ste cretinate di negozi di calze a rete e perizomi da porno-attrice MA con l’orsacchiotto disegnato o stampato/ricamato sugli unici 4-5 cm quadrati di stoffa atta a “””””celare””””” la vagina. eliminerei tutti questi cavolo di negozi destinati sia a gente ultramiliardaria o a tasci che pur di comprarsi la borsa da 2000 euro stanno a digiuno per due mesi o vanno a fare gli scippi. se è vero che i locali saranno destinati a questo tipo di nomi, spero davvero che falliscano presto; Palermo è una città di semi-poveri e poveri ormai, chi ci comanda se ne deve rendere conto

  • Paco 7942
    23 nov 2008 alle 23:21

    scusa ma che c’entra chi ci comanda? E’ un’azienda privata che vuole tenere alto il livello dei clienti.

    Poi se tutte queste grosse aziende investono da noi vuol dire che il mercato c’è, evidentemente non è una città di poveri e semi poveri.

    Inoltre meglio questi negozi, che sono anche belli a vedersi, perchè curati da architetti famosi, che i negozi con 2.000 scarpe/vestiti in vetrina che a guardarli viene subito la confusione.

  • IoGomesio 273
    24 nov 2008 alle 12:33

    ah certo, quindi teniamoci versace perchè ha belle vetrine.. e poi certo, mancano negozi così in questa città, quindi è bello averli.. ragazzi, non mi fate ridere, che motivazioni prive di senso date? boh, io non lo so. ribadisco: ce lo meritiamo lo sfruttamento

  • Andrea 0
    24 nov 2008 alle 17:54

    ben vengano gucci e versace. almeno così facendo si toglierà l’assurdo monopolio delle grandi marche di giglio

  • The.Byfolk 43
    25 nov 2008 alle 9:27

    Anche se non posso permettermi di entrare in certi negozi (in quanto ragazze di ceto medio, che invece di laurearsi hanno preferito fare una povera carriera come commessa lanzata mi fulminerebbero nonostante la mia netta superiorità in diversi campi, compreso lo stipendio) credo sia importante investire sul lusso, poichè fa entrare Palermo in quegli standard da grande città che gli stakeholders si aspettano. Solo dando un’immagine di grande città potremo aspirare a grandi investimenti.

  • blackmorpheus 54519
    25 nov 2008 alle 10:24

    senza contare che le grandi firme attirano i turisti e la cura con la quale vengono allestiti questi negozi implica una riqualificazione del centro storico, perchè per prime le aziende che investono hanno a cuore l’immagine della zona in cui si trovano le proprie distribuzioni


Lascia un Commento