18 set 2008

Denuncia


Ammirate questo bel cancello liberty a piazza Politeama per l’ultima volta, perchè è stato tolto!!!!!! l’hanno sostituito con uno squallido cancello moderno. Poco fa passavo da piazza Politeama e lo scempio era in corso, il cancello centrale era sparito, sostituito da quello nuovo, e le porte laterali venivano smontate. Che schifo, che schifo. Ragazzi che possiamo fare, non vogli stare qui a guardare in silenzio, non posso. E’ una parte della nostra vecchia Palermo che se ne va………….


cancellolibertyPoliteamavecchia Palermo

7 commenti per “Denuncia
  • Davide Epifanio 0
    18 set 2008 alle 20:30

    NON HO IN MENTE DOVE SIA LA ZONE DEL CANCELLO..CMQ NON SI HA PIU UNA CULTURA DECENTE..DAVVERO UN PECCATO..LA MODERNITà STA SMONTANDO UNA CITTà.SI X LA MODERNITA MA FUORI DALLE ZONE CENTRALI E CLASSICHE DELLE CITTà!!NON ER API UFACILE DIPINGERLO E MONTARGLI I BRACCI X RENDERLO AUTOMATICO SE ERA QUELLO IL PROBLEMA?

  • MAQVEDA 17489
    18 set 2008 alle 20:54

    Vallo a spiegare a loro. Il cancello comunque è (anzi era) poco dopo il cinema Imperia, accanto il bar. Sono demoralizzato ragazzi. Un conto è vedere i danni causati dal “Sacco”, avvenuto decenni addietro in un momento molto buio per la nostra città che ha visto sparire tante testimonianze del suo passato, dai villini, ai chioschetti, a tente cancellate artistiche sostituite da moderne. Ma oggi, 2008, uno si illude che ciò che di storico in città c’è, ci rimarrà per sempre, ma non è così, e questo ne è un esempio eloquente. Il saccheggio di questa città, di tutte le città italiane, avviene ostinato giorno dopo giorno, in mezzo all’indifferenza generale. Ma questa è una colpa solo per chi dovrebbe tutelare, il passante, come nel tuo caso, che magari semplicemente non ricorda dove stava il cancello, se questo sparisce, non ci potrà mai fare caso. Io mi rendo conto di essere un caso anomalo, nel senso che conosco ogni singola pietra del centro storico della nostra città, infatti l’ho notato subito.

  • MAQVEDA 17489
    19 set 2008 alle 9:06

    Nota: il cancello era di Ernesto Basile, visto che faceva parte del complesso dell’ex Kursaal Biondo (oggi Bingo) che un tempo raggiungeva quel punto con il suo giardino. Un cancello “firmato”, ma alla fin fine non importa a nessuno che fosse di un architetto importante o meno. Le opere del Basile sono tra le poche originali testimonianze palermitane che sono sempre state degne di essere citate nei libri di storia dell’arte.

  • Portacarbone 70788
    19 set 2008 alle 10:47

    In molti casi la gente non sa di avere fra le mani oggetti d’arte, ed è questa la cosa più grave, la disinformazione.

  • r302 191
    19 set 2008 alle 17:33

    La cosa non potrebbe interessare al nucleo tutela patrimonio ambientale della Polizia Municipale nonchè all’autorità giudiziaria penale e magari alla Soprintendenza?


Lascia un Commento