03 ago 2008

Inaugurata la “SCUOLA DEL CINEMA” di Palermo


Cinquemila metri quadrati per un progetto che affonda le sue radici  in un’intesa stipulata sei anni e mezzo fa. Palermo inaugura la sua "Casa del cinema", una struttura all’interno dei Cantieri culturali della Zisa che ospitera’ un teatro di posa per riprese

cinematografiche, una sala visione con 480 posti, aule attrezzate per lezioni e proiezioni, un laboratorio fotografico e locali per botteghe artigiane, oltre a impianti e servizi.
La scuola, unica da Roma in giu’, sara’ ospitata nei padiglioni 6, 15 e 16 delle ex Officine Ducrot, restaurati per l’occasione attraverso un progetto curato dal settore Urbanistica del Comune di Palermo e finanziato con 8 milioni e 850 mila euro del Por Sicilia erogati dalla Regione. I tre capannoni che accoglieranno la nuova sede siciliana della Scuola nazionale di Cinema, la Fondazione presieduta da Francesco Alberoni, hanno l’impianto tipico dell’architettura industriale dei primi del Novecento.
Negli ampi padiglioni dall’intonaco fiammante troveranno collocazione un dipartimento documentario, un archivio regionale e un laboratorio sperimentale del cinema, dell’audiovisivo e delle nuove tecnologie. In particolare, il capannone 6, costruito originariamente negli anni Venti, come il 16, comprende due aule didattiche, un teatro di posa, una sala cinematografica, un laboratorio fotografico, oltre a servizi e uffici.

Nel padiglione 16, dove e’ stato effettuato un recupero strutturale completo  rispettando comunque i tratti geometri dell’edificio, trovera’ spazio una sala cinematografica con 480 posti e una multimediale con apparecchiature hi tech. Infine, il capannone 15 che racchiude le botteghe artigiane e laboratori di varia natura: sartoriali, di ceramica, disegno, pittura. Al recupero degli spazi interni, assicurano dal Comune, si aggiungera’ anche quello delle aree esterne.
Per rimettere a nuovo i viali e liberarli dal degrado e dall’abbandono di anni sono stati stanziati quasi 700mila euro. Nel progetto ambizioso dell’Amministrazione Cammarata c’e’ spazio anche per il Museo Euromediterraneo delle Arti contemporanee. Duemila metri quadri ospitati nel padiglione 19, interamente dedicati alle nuove tendenze nel campo delle arti figurative. I lavori, realizzati in circa due anni, sono costati 4,6 milioni di euro. Entusiasta del progetto il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, per il quale si tratta di un "risultato storico, che apre una stagione di grandi prospettive.
La Scuola di Cinema, insieme al Museo Euromediterraneo delle Arti contemporanee, e’ un tassello fondamentale del piano per fare dei Cantieri una vera cittadella della cultura, che offrira’ ai nostri giovani l’occasione di mettere in mostra talento e creativita’ usufruendo di tecnologie avanzatissime"

Un aspetto essenziale degli interventi per il recupero dei Cantieri -aggiunge Mario  Milone, assessore comunale all’Urbanistica e alla Cultura- consiste nell’idea di rivisitare gli spazi in modo da conciliare le esigenze funzionali col rispetto delle strutture esistenti. Queste opere creano le premesse per favorire sperimentazioni e scambi di idee, ma anche per dare chance importanti ai giovani della nostra citta’".
A smorzare gli entusiasmi del primo cittadino e della sua squadra di governo e’ l’assessore regionale ai Beni culturali, Antonello Antinoro. Cosi’ se dal Comune fanno sapere che ad "avviare le attivita’ didattiche provvederanno la Regione siciliana e la Fondazione stessa", l’esponente dell’Esecutivo regionale precisa che "si sta perfezionando il protocollo d’intesa per la gestione dell’attivita’ di promozione e valorizzazione finalizzata allo sviluppo dell’impresa cinematografica tra la Regione e il Comune di Palermo, accordo che fino a questo momento non e’ stato ancora definito in tutte le sue parti. E’ prematuro, pertanto -conclude Antino-, che il sindaco riferisca alla stampa di un accordo gia’ intervenuto tra assessorato e Comune in ordine al progetto di attivita’ didattica"


arti contemporaneecantieri culturali zisamuseo mediterraneoscuola cinemascuola cinema palermo

7 commenti per “Inaugurata la “SCUOLA DEL CINEMA” di Palermo

Lascia un Commento