03 lug 2008

Lo stadio? Parole parole e soltanto parole…


Continuano le dichiarazioni sul futuro stadio di Palermo, ma intanto non si vedono novità burocratiche….insomma, si ripetono sempre le solite frasi ma l’amministrazione ancora perde tempo

Ultima dichiarazione dell’amministratore delegato rosanero Sagramola:

"Lo stadio polifunzionale non è un centro commerciale come si sostiene – ha precisato l’ad rosanero – E’ un ’contenitore’ che va utilizzato sette giorni su sette. All’interno conterrà multisale cinematrografiche, palestre, una clinica di riabilitazione sportiva e negozi legati al club. E’ importante che il Palermo parta prima degli altri nel progetto stadio per mantenere un alto livello di competitività. Dalle amministrazioni ci attendiamo disponibilità e velocità dei tempi in cui ci sarà consentito di realizzarlo".

Intanto oggi Zamparini ha dichiarato che presenterà la proposta progettuale entro il prossimo autunno.

Speriamo che questa sia la volta giusta.

 


nuovo stadio palermosagramolaStadio

11 commenti per “Lo stadio? Parole parole e soltanto parole…
  • Ciccio 174
    03 lug 2008 alle 17:49

    Questo non è vero… saranno almeno 5… e non imentichiamo il centro sportivo… la nuova casa del Palermo… sigh!

  • Paco 7942
    03 lug 2008 alle 17:51

    il centro sportivo già esiste, zamparini ha speso molti milioni di euro sul tenente onorato rendendolo uno dei centri sportivi più moderni della serie A, inoltre ha anche il surplus di essere offlimits alla stampa, visto che è zona militare

  • giovannimi76 84
    04 lug 2008 alle 0:29

    …Beh e0 innegabile che Zamparini abbia intelligentemente investito molti soldi sul Tenente onorato…Innazitutto il fondo campo, prima che venisse lui era giallo e malridotto..adesso sembra un biliardo.Poi la palestra, dicono che sia tecnologicamente avanzatissima…e anche la sala stampa, fatta bene. Pero’ Paco rimane pur sempre un campo militare..e non si puo’ secondo me neppure definire centro sportivo che implicherebbe la presenza di almeno due campi. Li invece ce ne sta’ a mala pena uno solo. E dire che ci sarebbero un sacco di posti dove fare anche due campi, in un contesto milgiore di Boccadifalco. L’ideale sarebbe secondo me realizzarli in mezzo al poarco della Favorita, o facendoli di sana pianta , oppure recuperando e ammodernado i campi malvagno che stanno porprio in mezzo al parco, adue passi dallo splendore della palazzina Cinese e con l’incomparabile vista di Montepellegrino, a due passi da Mondello, dove peraltro abitano la maggior parte dei giocatori. In quel caso si’ sarebbe uno dei centri sportivi piu’ belli d’Italia…sicuramente il piu’ bello e scenografico come ubicazione..

    Riguardo lo stadio, anche se sul nuiovo neppure oggi e’ trapelato nulla di importante..sottolineerei il fatto che Zamparini continui a milgliorare l’impianto attuale,dotandolo di ben 14 palchi..Anche questa e’ una grande cosa, un’innovazione che ci pone davvero tra i primi in Italia tenedo conto che sono appena un paio gli stadi italiani che possono al momento vantare dei palchi,. Non ho ben compreso come e’ dove verrano fatti, se pe realizzarli si sacrificheranno posti attualente presenti ma poco importa…Per il Palermo e per Plaemro si tratta di una bella inziativa..che ci pone all’avanguardia. Certo mi paicerebe vedere altri interventi al Barbera, tipo un bel maxischermo dietro una curva, e l’apposizione di nuovi seggiolini, piu’ moderni e con spalliera anche in curva..

  • Federico II 80
    04 lug 2008 alle 10:33

    Mi sembra di aver sentito qualche anno fa che il centro sportivo lo voleva fare forse a posto dello stadio delle palme, l’impianto accanto al Barbera. Ma forse mi sbaglio.

    Per quanto riguarda lo stadio penso che nel calcio di oggi tutte le squadre italiane si debbano servire di stadi con tutti i comfort e soprattutto gli stadi devono essere della società, e non del comune. basta guardare cosa hanno fatto a Reggio Emilia, stadio privato, e bellissimo. Piccolo, ma con tutti i comfort.

  • manupanormus85 224
    04 lug 2008 alle 13:47

    (ANSA) – PALERMO, 3 LUG – Il Palermo si vuole costruire un nuovo stadio. Il presidente Zamparini ha reso noto che sono al vaglio i progetti. ‘A fine estate-ha detto-cominceremo le prime operazioni, in accordo con il Comune, per la realizzazione di un impianto moderno e senza barriere, in linea con le piu’ grandi citta’ europee. Sottolineo che tutti gli introiti che deriveranno dalla costruzione del nuovo impianto confluiranno in una fondazione che investira’ solo nel rafforzamento della squadra

  • Ciccio 174
    04 lug 2008 alle 14:19

    Volevo far chiarezza su un paio di punti.

    Boccadifalco è (e per molto tempo lo sarà) una struttura militare che, per ovvie ragioni, soggiate a svariate limitazioni, ma soprattuto, fatto forse ancora non chiaro, non è una struttura a disposizione dei palermitani.

    Un centro sportivo degno di tale nome e corrispondente alle presunte ambizioni di una squadra di portata mondiale, quale il Palermo calcio intende assurgere, prevede svariati (da 3 in poi) campi da calcio, palestra, piscina, centro medico, foresteria per i fuori sede. Un posto dove i tifosi possono godersi gli allenamenti della squadra del cuore, dove i giovani del settore giovanile, allenandosi gomito a gomito con la prima squadra ed immersi in un contesto di professionisti (si spera) di primordine, abbiano almeno la possibilità di diventare dei giocatori, che è poi l’unica via percorribbile per il futuro del Palermo calcio.
    Vuoi vedere che al Real Madrid, che si fanno i talenti in casa, sono dei tonti?
    Le grandi squadre europee avevano l’asse portante composto da prodotti del vivaio, non mi dilugo in inutili statistiche, ma basta guardare cosa avviene a Roma con i vari totti, de rossi, aquilani, cerci, curci e via dicendo.

    Un caloroso saluto a tutti.

  • Paco 7942
    04 lug 2008 alle 14:59

    non sono molte le squadre che si crescono un buon vivaio, in italia Roma, Atalanta e Brescia, spero che il palermo lo faccia pure

  • giovannimi76 84
    04 lug 2008 alle 15:31

    ..Beh in realta’ anche il palermo puo’ annovewrare u nbuon vivaio,grazie al lavoro oscuro e ai sacrifici di persone appassionate con grande volonta’ dispostea sacrificarsi e a sballotarsi in strutture poco idonee a far crescere i ragazzi..Non so’ come e’ un miracolo, pero’ le giovanili del palermo arrivano sempre fino in fondo alle varie competizioni a cui partecipano..Ecco cosa dovrebbe fare Zamparini, prima ancora del niovo stadio..un centro sportivo con campi per le formazioni giovanili e gli faccio vedere che gia’ cosi’ il Palermo potra’ mantenersi attingendo ai giovani locoali autoprodotti. Da noi e al sud in generale non sono mai mancarti i italenti ma casomai mancano le struture adeguate dove portarli dirottandoli dalla strada..Ecco XZamparini dovrebbe fare il centro sportivo subito, sia per una questione legata alla rpima squadra che per una questione sociale…

  • piero82 503
    09 lug 2008 alle 22:44

    bhe io credo che gli permetteranno di fare entrambe le cose,sono fiducioso perche..

    1. stiamo vedendo cantieri per aperture di alcuni centri commerciali,quindi nn vedo perchè dovrebbero mettere il bastone fra le ruote propio a zamparini.

    2. per quanto riguarda lo stadio, lo faranno perche apparte il fatto che la città e una società ambiziosa come palermo(merita e necessita)dello stadio nuovo,e poi perchè se non sono questi(che rischiano di saltare)..al massimo gli altri europei dovrebbero essere in italia,e palermo ospiterà questa manifestazione.


Lascia un Commento

Ultimi commenti