05 giu 2008

Vigili Urbani, questi sconosciuti


Palermo e’ una citta’ caotica e piena di incivili, ma mi chiedo dove sono coloro che dovrebbero fare rispettare le regole.

Ogni giorno vedo:

- auto in doppia e tripla fila (anche quando a 50 metri c’e’ il posto);

- auto che imboccano senzi unici;

- auto parcheggiate o sfreccianti nelle corsie riservate;

- discariche abusive;

- venditori ambulanti e negozianti che invadono strade e marciapiedi;

- parcheggiatori abusivi in ogni strada.

Allora, passi che i vigili non riescono a pescare gli automobilisti indisciplinati, ma ci sono strade dove a tutte le ore ci sono perennemente auto in doppia/tripla fila (Via Montepellegrino, Via Oreto vecchia, solo per citare), pero’ i venditori ambulanti e i negozianti che sono sempre negli stessi posti?

Nella zona del Policlinico (solo per fare un esempio) ci sono una serie di negozi che vendono articoli per la casa con tutta la merce sul marciapiede e in strada, ci sono da anni e sono sempre gli stessi, ma i vigili non vedono.

Alla rotonda di Via Oreto e davanti all’ingresso di Villa Giulia hanno ormai piantato le tende dei venditori di ombrelloni e sdraio, ma i vigili non vedono.

I parcheggiatori abusivi sono sempre gli stessi e sempre nelle stesse zone e sempre piu’ fastidiosi, ma ancora i vigili non vedono.

Le discariche abusive, provate per esempio a visitare le bretelle dell’autostrada PA-CT/ME nel tratto tra Palermo e Villabate, sono sempre li’, a fare da comitato d’accoglienza per i turisti che arrivano, ma i vigili continuano a non vedere.

Mi chiedo, a cosa servono i Vigili Urbani a Palermo, se tutte queste infrazioni non sono sanzionate.  Mah.

 

 

 

 

7 commenti per “Vigili Urbani, questi sconosciuti
  • freddie80 1052
    05 giu 2008 alle 15:46

    Quoto in pieno, le infrazioni non vengono sanzionate. Mi permetto di aggiungere una cosa che non è stata detta. Spesso i vigili fanno finta di non vedere, passano e se ne vanno. Questo è gravissimo; sa invece arriva la chiamata dalla centrale allora magari intervengono, ma di loro iniziativa è raro che scendano dalla macchina. Ripeto i vigili spesso fanno finta di non vedere, e lo posso testimoniare perchè li ho fotografati e filmati personalmente più volte mentre fanno finta di non vedere automobilisti che commettono tutte quelle infrazioni che l’articolo riporta.

  • Portacarbone 70788
    05 giu 2008 alle 16:34

    Per non parlare di C.so Finocchiaro Aprile che di giorno diventa un vicolo… sui vigili ci sarebbe molto da capire….sono d’accordo con Freddie: molte volte fanno finta di non vedere…ad esempio, siete mai stati nella rotonda di via Alcide De Gasperi durante una partita del Palermo?

    Bagarini e vigili stanno a un metro di distanza eppure non succede nulla :s

  • Davide Epifanio 0
    05 giu 2008 alle 18:07

    Il problema è molto ampio,forse non basterebbe qui una paginetta per elencare le inefficenze dei nostri vigili e le migliaia di infrazioni che noi cittadini commettiamo in ogni istante.Non dobbiamo escluderci da tutto ciò,passando per coloro che x esempio non hanno mai superato i limiti di velocità,o che a volte lasciano cadere “accidentalmente” qualcosa che non serve per terra,di esempi ce ne sono troppi infatti mi fermo qui..
    La città non potrà mai risultare vivibile e apprezzata fuori da qui,se prima non capiamo noi cittadini come si ci debba comportare;vado spesso al nord e vi assicuro ke li guidare è davvero un piacere,qui invece ti stressi;li sono tutte rotonde e se x caso non passi, gli altri automobilisti aspettano li fermi xkè tocca a te,a guardarli sembrano sciocchi a fare certe cose impensabili x noi,ma la civiltà è questo.A tutto ciò non credo ci arriveremo mai qui al sud xkè non si rispetta ne il piccolo segnale stradale ne il senso civico del buon comportamento.
    Ritornando al comportamento dei vigili, forse impauriti da poter far del male a “qualcuno che non deve essere toccato” o forse menefreghisti e incompetenti del rispetto del codice della strada,ce solo da stendere un velo pietoso,non voglio criminalizzarli tutti,voglio solo dire che se i loro superiori fossero quanto meno interessati al lavoro dei propri dipendenti in strada tutto sarebbe diverso..io sono favorevole a multe salatissime,sono contro i negozianti abusivi xkè rappresentano lavoro nero e non è ripsettoso verso coloro che hanno le spese di un negozio da affrontare,sono contro tutto quello ke siamo costretti a osservare in ogni minimo quartiere della città.La verità è che Palermo è una bella città tutto sommato ma gli incivili la rendono invivibile e impresentabile.
    Concludo dicendo che se le multe venissero applicate, il comune si arricchirebbe(magari così le risorse per le infrastrutture rimarrebbero tutte) e i cittadini il giorno dopo ci starebbero attenti due volte a commettere irregolarità soprattutto qui che l’euro ce lo teniamo stretto stretto.
    Pugno duro ai vigili e a tutti gli organi di sicurezza!!!

  • freddie80 1052
    06 giu 2008 alle 19:16

    Tanto per riprendere il discorso dei vigili che fanno finta di non vedere. Oggi alle 18:20 in via perez c’era il classico traffico selvaggio alimentato dalla lunga fila di auto parcheggiate sulla sinistra nonostante il divieto di sosta. In mezzo a queste auto in divieto un vigile di quelli in motocicletta, aveva messo la moto sul cavalletto e si intratteneva a chiacchierare in toni scherzosi con un amico che aveva incontrato…delle auto in divieto non gliene fregava niente.

  • antony977 166208
    07 giu 2008 alle 1:32

    La cosa ideale sarebbe un bel servizio fotografico e portarlo di presenza al Comandante Purpura

  • Lele 6797
    23 lug 2008 alle 10:49

    per quanto riguarda gli incivili che occupano le corsie preferenziali propongo di far dislocare gli ausiliari del traffico o i vigili, all’ingresso delle corsie più esposte e installando le nuove borchie, che aumentano la sicurezza stradale ed evitano gli incidenti legati “tanto alla scarsa visibilità quanto all’elevato grado di deperibilità” dei vecchi cordoli odiati dai motociclisti.
    Le borchie, essendo equiparate dal codice della strada, alla striscia orizzontale gialla, sono di gestione più semplice perché non occorrono autorizzazioni per installarle, rimuoverle e farne la manutenzione.


Lascia un Commento