14 mag 2008

New look per alcune scuole cittadine


Dal sito del comune:

 

AL VIA LA RISTRUTTURAZIONE DELLA MEDIA "ALBERIGO GENTILI"
LAVORI ANCHE ALLA ELEMENTARE "MANCINI" A PAGLIARELLI

La scuola Alberigo Gentili si rifà il look. Sono stati consegnati questa mattina all’impresa che si è aggiudicata l’appalto i lavori di manutenzione straordinaria per l’adeguamento alle norme di sicurezza, igiene e agibilità della media di via Lo Jacono. All’apertura del cantiere erano presenti l’assessore alla Pubblica istruzione ed Edilizia scolastica Marcello Caruso ed il responsabile del procedimento, l’architetto Fabio Paci.
Le opere saranno curate dall’associazione temporanea composta dalle imprese "Di Giorgi srl" di Alcamo e "Cei srl" di Caltagirone per un importo di è di 1.574.302 euro finanziati con un mutuo che l’Amministrazione ha acquisito attraverso la Cassa depositi e prestiti.
I lavori, che dureranno venti mesi, riguarderanno una nuova distribuzione di alcuni spazi interni, il rifacimento di servizi, intonaci, pavimenti e rivestimenti, la sostituzione degli infissi e la manutenzione dei cornicioni. Inoltre, saranno eliminate le barriere architettoniche.
"Si tratta di importanti opere di sistemazione dell’istituto – spiega l’assessore Caruso – che, una volta completate, consentiranno ad alunni e docenti di fare lezione in ambienti sani e confortevoli. I lavori saranno divisi in varie fasi per non creare eccessivi disagi durante le lezioni e saranno portati avanti in modo da permettere alle classi di proseguire la normale attività didattica senza dover fare ricorso ai doppi turni".
Anche un’altra scuola si amplia e si rinnova. Nei giorni scorsi sono stati consegnati all’impresa appaltatrice i lavori per l’adeguamento alle norme di sicurezza, igiene e agibilità della scuola "Mancini" in piazza Pagliarelli.
Le opere riguarderanno il rifacimento degli impianti elettrico, idrico, antincendio e di riscaldamento e l’abbattimento delle barriere architettoniche. Inoltre saranno rifatte le pavimentazioni, gli infissi, i servizi igienici e gli spazi esterni. I lavori saranno curati dall’associazione temporanea d’imprese composta da "Celauro srl" di Agrigento e "Italimpianti srl" di Palermo. L’importo complessivo delle opere è di 445.656 euro finanziati con fondi erogati dalla Cassa Depositi e prestiti. Per completarle l’impresa avrà 240 giorni di tempo.


cantieri palermolavori palermoscuole palermo

Articolo successivo


Lascia un Commento